Vacanze in Marocco: alcune regole da rispettare

Vacanze in Marocco: alcune regole da rispettare

Viaggi

Vacanze in Marocco: alcune regole da rispettare

Marocco
Deserto

Il Marocco sta diventando una meta sempre più ambita dai turisti italiani e stranieri. Ecco alcune regole culturali di cui tenere conto

Numerose persone provenienti da tutto il mondo ogni anno vanno a visitare il Marocco. È bene ricordare (per esempio) che ci vuole poco per lasciarvi incantare dallo splendore del mercato notturno di Marrakech (Diemaa el-Fna), e anche dalle immense distese desertiche del deserto del Sahara.
Prima di iniziare il viaggio, è opportuno portare con voi un bagaglio di semplici regole da rispettare. In pratica: dovete avere una buona conoscenza della cultura locale. Tutto ciò per vivere al meglio la vostra esperienza con i luoghi e la gente che incontrerete nel viaggio.

La prima regola da rispettare

Il principale consiglio che vi daremo se volete veramente visitare il Marocco è quello di tenere le spalle rigorosamente coperte e vestire in maniera modesta. Tutto questo non viene fuori da un preconcetto religioso, ma deriva dall’idea di rispettare la cultura locale e il suo particolare pensiero. E questo anche quando non sono affini al vostro.
Poi, è bene ricordare che le effusioni amorose in pubblico sono da evitare assolutamente.
Marocco

Altro consiglio di cui tenere conto in Marocco

L’altra pratica molto diffusa è quella della contrattazione: è qualcosa di cui tenere conto in tutti i suq (mercatini) che hanno luogo in Marocco.

Non contrattare con il venditore può essere considerata un’offesa; dovete tenere conto del fatto di non commettere l’errore opposto, e cioè quello di contrattare troppo.
Marocco

Come si circola nelle strade del Marocco

Se camminate per i vicoli di Medina dovete ricordarvi che dovete sempre tenere la destra. Noterete che gli scooter e le moto vi sfrecceranno accanto in stradine anguste e strette. Dovete tenere a mente una cosa: quella di lasciare libero il passaggio per tutti.
L’altro consiglio importante è quello di non fermarvi a scattare foto dove lo spazio per passeggiare è molto poco.

Come si comportano i marocchini dinanzi ad uno straniero?

I marocchini davanti ad un turista straniero, tendono ad assumere un comportamento alquanto formale. È bene ricordare, infatti, che per loro è una consuetudine darsi la mano ed interloquire circa lo stato di salute della famiglia e altre informazioni.
E poi, i marocchini solitamente si salutano con una stretta di mano, oppure due baci sulla guancia (e ciò partendo dalla sinistra). E questo quando si tratta di due persone del medesimo sesso.

Se si verifica il caso di un uomo e una dona, sarà la donna a tendere la mano per prima se è nelle sue intenzioni quella di essere salutata. L’uomo potrà invece piegare leggermente la testa per omaggiarla.
Marocco

Cosa fare se siete invitati a cena

Se siete invitati a cena nell’abitazione di una famiglia del posto, vi sarà chiesto di togliervi le scarpe. È bene ricordare che solitamente è buona usanza portare dei regali, come per esempio: datteri, fichi, nocciole, succhi freschi o dei pasticcini. Dovete aspettarvi di cenare seduti a terra, su di un tappeto, e con un tavolo non troppo alto.
Quasi sicuramente vi verrà offerto un bis. È buona norma accettarne almeno un altro po’. Se siete pieni, toccatevi la pancia e scuotete la testa sussurrando “La, shurkrran” ( che vuole dire: No, grazie). Se loro sono insistenti, questo è dovuto ad una forma di generosità e rispetto di cui potete andare fieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche