Vaccini che trasmettono il cancro, notizia choc COMMENTA  

Vaccini che trasmettono il cancro, notizia choc COMMENTA  

E’ una notizia che ha destato scalpore in tutto il mondo, quella relativa alla trasmissione del cancro attraverso i vaccini. Quella che sembrava una tragedia causata da persone squilibrate sembra invece un’azione messa in atto volontariamente da un’azienda farmaceutica, la Merck, che ha confessato di aver inoculato, attraverso i vaccini, il virus del cancro alla popolazione di tutto il mondo. L’azienda che vende proprio rimedi contro il cancro guadagnando dalla vendita del vaccino 50 milioni di dollari per la vendita della licenza del farmaco antitumorale alla AstraSeneca, avrebbe dunque diffuso la malattia, ma anche Aids e leucemia a migliaia di persone come confessato in un’intervista condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston Wgbh e la Blackell Science.


Un’intervista censurata, nel quale il maggior esperto di vaccini al mondo, il dottor Maurice Hilleman, rivela per quale ragione la Merck avrebbe inoculato il virus SV40 attraverso la diffusione dell’ormone B-hCG . Le medesime parti dell’intervista sono state tagliate anche dal libro “The Health Century”, scritto sempre da Edward Shorter. E’ un documentario intitolato “In Lies we trust: the CIA, Hollywood and Bioterrorism” a riportare a galla la verità trasmettendo le parti tagliate dell’intervista che spiegherebbe le ragioni dell’incremento nell’insorgenza dei tumori negli ultimi 50 anni negli stati abitati da popolazioni disagiate, dove il vaccino è stato distribuito capillarmente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*