Quando fare vaccino antinfluenzale 2015-2016

Salute

Quando fare vaccino antinfluenzale 2015-2016

Le vaccinazione necessarie per questo inverno

L’influenza è in anticipo come affrontarla e quali vaccini fare

L’influenza è arrivata e i più colpiti sono i bambini.

Le Asl e gli studi medici si stanno dotando di un gran numero di vaccini per iniziare la campagna di quest’anno. L’influenza è in anticipo, l’annuncio è ufficiale:“Come ogni anno, il Servizio sanitario regionale offrirà gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale a tutti i soggetti che, a causa del proprio stato di salute, si trovano in condizioni di maggior rischio: persone con più di 64 anni di età o che soffrono di malattie croniche che, in caso di influenza, possono sviluppare gravi complicazioni” come afferma il servizio sanitario del Piemonte.

L’avvio dell’ elenco ufficiale dei vaccini è attivo da metà ottobre a fine dicembre.

Si tratta degli antigeni virali efficaci la serie di ceppi isolati per l’autunno 2015-2016: il californiano H1n1, lo svizzero H3n2, il thailandese B-Yamagata e australiano B/Victoria/2/87.

La copertura afferma l’ Aifa inizia “circa dopo 2 settimane dalla vaccinazione e perdura per un periodo di 6-8 mesi per poi decrescere”.

Inoltre, dato che “i ceppi virali in circolazione possono mutare, è necessario sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale all’inizio di ogni nuova stagione influenzale anche quando la composizione dei vaccini rimane invariata rispetto alla precedente stagione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche