Valentino Talluto Roma, untore AIDS: rischia 20 anni di carcere

News

Valentino Talluto Roma, untore AIDS: rischia 20 anni di carcere

hiv-roma-contagio
hiv-roma-contagio

Roma: la procura chiude le indagini su Valentino Talluto, il ragazzo untore di Aids: adesso rischia almeno 20 anni di carcere

Valentino Talluto è il ragazzo romano 32enne sieropositivo accusato di aver contagiato non meno di 30 donne durante rapporti sessuali non protetti benché fosse a conoscenza del suo stato.

I casi contestati sono numerosi, 57 e comprendono anche quelli di contagi indiretti, come un bambino e 3 partner di donne in precedenza infettate, nonché casi di donne che si sono salvate dall’infezione.

Valentino Talluto ha scoperto di essere sieropositivo nell’Aprile del 2006 e da quel momento gli episodi contestati sono stati davvero numerosi, uno in particolare è quello di un bambino, figlio di una ragazza che aveva contagiato anni prima al quale è stato diagnosticato il virus dell’ Hiv a soli 8 mesi di vita.

Da Aprile 2006 fino al 23 Novembre scorso, giorno dell’arresto, gli accertamenti sono risaliti fino a 57 casi appunto, ma gli inquirenti sono certi del fatto che ci sono altre persone contagiate dal 32enne, che però hanno deciso di non ricorrere alla magistratura.

Ora la procura di Roma ha chiuso le indagini, formalizzando le accuse: epidemia dolosa e lesioni gravissime.

L’uomo rischia una condanna a 20 anni di carcere. Raccontava alle partner di essere allergico ai profilattici e consumava con loro rapporti sessuali non protetti, nonostante sapesse di essere affetto dall’HIV.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche