Valerio Mastandrea presenta il libro di Patrick de Witt: Arrivano i Sister

Libri

Valerio Mastandrea presenta il libro di Patrick de Witt: Arrivano i Sister

ARRIVANO I SISTER A ROMA: Valerio Mastandrea presenta il libro di Patrick de Witt Arrivano i Sister. Sarà presente l’autore.

Roma – giovedì 3 maggio 2012 ore 19,00
Casa delle Letterature – Piazza dell’Orologio, 3

SEGUIRA’ BUFFET WESTERN

L’opera Herman Kermit Warm morirà. Lo ha deciso il Commodore, personaggio enigmatico e potente di cui nessuno conosce il vero nome. I suoi due scagnozzi, i fratelli Eli e Charlie Sisters, sono come sempre pronti a scattare sull’attenti e a occuparsene. Charlie ama il whisky, e ammazzare qualcuno è una faccenda che non gli dispiace affatto; a Eli accoppare il prossimo, invece, non va tanto a genio, ma nella vita non ha mai saputo fare altro. Questa volta però la preda è un osso duro. Herman Kermit Warm ha in concessione una miniera d’oro vicino a Sacramento e ha tutta l’aria, stando almeno alle descrizioni del Commodore, di non rinunciare così facilmente alla sua pellaccia. Da Oregon City la via per Sacramento non è, infine, così agevole e vicina.

Il viaggio si rivela per i Sisters Brothers una vera e propria odissea che mette a dura prova i cinici principi di Charlie e la sensibilità di Eli. Sulla strada per Sacramento i due fratelli incontrano un uomo che piange senza sosta, una ragazzina intenta ad avvelenare un cane, un gruppo di prostitute truccate e vestite di pizzi e crinoline, una strega, un orso, un indiano morto, una banda di cacciatori di pellicce, un dentista di frontiera che offre una strana e sconosciuta pasta da mettere sui denti per pulirli, una tisica tenutaria d’albergo di cui Eli si innamora perdutamente. I due temuti killer, il cui nome risuona sinistro nelle valli del West, i Sister Brothers, arrivano a Sacramento così stremati da nutrire dei dubbi sulla loro missione, sul loro committente, il crudele e misterioso Commodore, e persino sui principi che hanno ispirato la loro condotta di vita. Irresistibilmente comico e commovente insieme, Arrivano i Sisters è il romanzo-evento del 2011, l’opera che ha riscosso l’entusiasmo della critica e dei lettori inglesi e americani.

«Sinceramente, non ricordo di essermi mai affezionato così tanto a una coppia di psicopatici».
David Wroblewski

«Una saga di frontiera entusiasmante, comica e, inaspettatamente, commovente».
Publishers Weekly

«DeWitt ha scelto di dar voce a un narratore incredibilmente acuto e originale».
The New York Times

«Se Cormac McCarthy avesse senso dell’umorismo, avrebbe potuto scrivere una storia come questa di Patrick deWitt».
Los Angeles Times

«Originale, divertente, violento ma anche impregnato di malinconia.

A rendere il tutto irresistibile è la figura di Eli Sisters, la voce narrante».
Washington Post

Traduzione dall’inglese di Marco Rossari
Euro 17,00
272 pagine
EAN 9788854504738

Patrick deWitt è nato nel 1975 in Canada. Ha vissuto in California e nell’Oregon, dove ora risiede con la moglie e il figlio. Ha lavorato come lavapiatti, barista e commesso. Con il suo primo romanzo Abluzioni, pubblicato negli Stati Uniti nel 2009 e in Italia da Neri Pozza nel 2010, ha ricevuto l’apprezzamento della critica che lo ha accostato a scrittori come John Fante e Charles Bukowski. Il grande successo internazionale è arrivato con Arrivano i Sister, finalista al Booker Prize 2011. www.patrickdewitt.net

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Clochard
Roma

Vaticano: clochard allontanati da piazza San Pietro

22 settembre 2017 di Alice Scolamacchia

Gendarmeria vaticana ha allontanato i senzatetto per esigenze di “decoro” pubblico in un luogo frequentato da migliaia di pellegrini e turisti. Il direttore della Sala stampa della Santa Sede: “Questioni di sicurezza”. La sera potranno continuare a dormire sotto portici.