Valerio Scanu contro Pupo - Notizie.it

Valerio Scanu contro Pupo

Gossip e TV

Valerio Scanu contro Pupo

Un nuovo look boccoloso alla Lady Oscar, il singolo “Amami”, il 20 marzo l’album “Così diverso” e la nuova partecipazione al serale di “Amici”: sembrerebbe filare tutto liscio per Valerio Scanu.

Invece no…

Pupo, recentemente, in un’intervista rilasciata a “Panorama”, ha affermato: “Nel 2010 sono stato vittima di un’ingiustizia pazzesca. La mia canzone “Italia amore mio”, cantata con Emanuele Filiberto e Luca Canonici, aveva stravinto, lo sanno tutti. Poi, a un quarto d’ora dalla fine, come per magia, tutta Italia s’è messa a votare per Valerio Scanu. Un trionfo scippato. La Guardia di Finanza sta ancora indagando. […] Se oggi la gara è pulita, è solo perché non girano soldi. E dove non ci sono soldi non c’è neanche corruzione”.

Ovviamente Valerio non è rimasto a guardare e ha deciso di querelarlo per diffamazione.

L’avvocato di Valerio, Paola Castiglione, ha smentito categoricamente l’esistenza di un’indagine della Guardia di Finanza in merito alla vittoria del suo assistito e ha sottolineato come, se ci sia stato qualcosa di losco, sia avvenuto proprio ad opera di Pupo, che in quella edizione del festival partecipò come concorrente, ma era anche in una posizione di collaborazione e lavoro subordinato nei confronti della Rai.

Intanto altre ombre si addensano sull’Ariston: il disturbatore dei TG Gabriele Paolini, ha reso noto di avere le prove secondo la Universal Magic,la casa discografica di Emma Marrone, avrebbe pagato la Rai per farle vincere il Festival di Sanremo di quest’anno, cosa realmente accaduta.

Paolini ha affermato di avere una registrazione telefonica in cui Mauro Mazza e Gianmarco Mazzi parlerebbero del pagamento di 1 milione di euro alla Rai proprio della Universal Music. Intanto, Paolini stesso ha depositato, presso la Procura di Genova, una querela per reato di truffa contro la Rai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche