Vantaggi prestito e-book - Notizie.it
Vantaggi prestito e-book
Guide

Vantaggi prestito e-book

Per chi è un amante della lettura e, soprattutto, degli e-book, la scelta tra il prendere in prestito ed acquistare un e-book, a volte, è un vero dilemma. Scribd e Oyster sono due, tra i numerosi servizi, grazie ai quali gli e-book possono essere presi in prestito. La tariffa è abbordabile e deve essere versata mensilmente. Le opzioni sono comunque allettanti, se si considera che tra di noi potrebbe esserci che legge un libro a settima e che due al mese.

Soffermatevi però sulla parola chiave: prestito. Prendere in prestito un e-book vuol dire essere liberi di loggarsi alla libreria, ma naturalmente, non poter tenere il prodotto che si legge. Questo, per alcuni, potrebbe essere un affare, ma secondo il parere di altri potrebbe essere più di un affare e la ragione è molto semplice. Acquistare un e-book non equivale ad acquistare un libro che possiamo poi sfoggiare sullo scaffale.

E’ dunque una necessità l’acquisto di un e-book? Molti vi risponderebbero di no. Oltretutto, se un e-book letto ci è piaciuto talmente tanto da volerlo rileggere, potremmo sempre richiederlo in prestito, a patto di essere ancora iscritti al servizio, ovviamente.
Ma allora, qual è la differenza tra Scribd e Oyster? Il primo è un’App sia per Android che per iOS ed offre migliaia di libri indie. Oyster è invece in continua espansione ed offre generi variegati.
Tuttavia, su entrambi i servizi la presentazione dei vari e-book in uscita scarseggia e vengono presentate solo alcune tra le nuove edizioni e pochi bestseller.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*