“Vendo bimba di 6 settimane a 250 dollari”, due donne arrestate dopo il post su Fb COMMENTA  

“Vendo bimba di 6 settimane a 250 dollari”, due donne arrestate dopo il post su Fb COMMENTA  

Un neonato come merce, messo in vendita e acquistato tramite Facebook. Due donne sono finite in manette per aver comprato e venduto un neonato sul social.

Secondo quanto riporta il giornale locale, una prostituta 32enne avrebbe venduto la sua bambina di sei settimane per soli 250 dollari a una ragazza di 18 anni che aveva pubblicato un annuncio sul social network. 

La ragazza aveva poi contattato il suo ex dicendogli che la neonata era sua figlia.

L’uomo si è recato dalla polizia e le due donne sono state arrestate per traffico di esseri umani. Anche se la pagina dove era apparso l’annuncio non era più attiva, i poliziotti sono riusciti a risalire al post e l’hanno usato come prova.

Secondo alcuni ufficiali della Bolivia, la prostituta avrebbe venduto la neonata perché non conosceva l’identità del padre evoleva recuperare i soldi delle spese sostenute per il parto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*