Vendola vuole sposare il compagno, la Bindi ribadisce il no ai matrimoni gay COMMENTA  

Vendola vuole sposare il compagno, la Bindi ribadisce il no ai matrimoni gay COMMENTA  

20120904-094002.jpg

Quello dei matrimoni tra persone dello stesso sesso è un dibattito che va avanti da tempo. A quegli omosessuali che chiedono venga riconosciuto loro un diritto cui godono le coppie eterosessuali, si oppone un’area “Talebana” accecata dall’integralismo religioso che si fa scudo della costituzione per impedire unioni “innaturali” (a loro dire). Eppure, proprio la Costituzione dovrebbe essere garanzia di pari diritti e doveri.

L’occasione per ritornare sull’argomento si è ripresentata ieri alla festa del Pd di Reggio Emilia. Sul palco si confrontano il Governatore della Puglia Nichi (Sel) e Rosi Bindi (Pd). Vendola rivendica il suo diritto di poter sposare il compagno.

Bindi ribatte: diritti si ma non quello del matrimonio

“Noi regoleremo le unioni civili, anche quelle omosessuali. Credo che dobbiamo fare insieme su questa scia un grande sforzo italiano per dare finalmente non mezzi diritti, ma diritti.

E ritengo debba essere un impegno. Il Pd lo ha già assunto e lo porterà avanti nella prossima legislatura”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*