Venezia: in giro per Musei. - Notizie.it
Venezia: in giro per Musei
Guide

Venezia: in giro per Musei

Venezia è un gioiello sospeso tra le acque della laguna e l’incanto di un passato glorioso, che l’ha plasmata arricchendola di opere d’arte, tesori ineguagliabili, che l’hanno resa una delle più belle città d’arte italiane. Per gli appassionati di arte e cultura offre un ricco repertorio di proposte: una settimana non basterebbe per godere pienamente di tutte le sue offerte. Se avete pochi giorni a disposizione, l’ideale è selezionare cosa visitare, magari approfittando delle varie proposte ideate per ottimizzare il proprio budget.

Un esempio è il Museum pass: si tratta di un ingresso cumulativo, per tutti i Musei Civici e quelli collegati, con validità di sei mesi, reperibile in qualsiasi museo inserito nella convenzione. Permette di visitare tutti i musei di Piazza San Marco (l’incantevole Palazzo Ducale, il Museo Correr con relativa mostra in corso; il Museo Archeologico Nazionale; le Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana) e i Musei Civici (Cà Rezzonico; Casa di Carlo Goldoni; Palazzo Mocenigo; Cà Pesaro; Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Centro Studi del Tessuto e del Costume; Museo del Vetro a Murano; Museo del Merletto a Burano; Museo di Storia Naturale). Il prezzo intero è di 18,50 euro, 12,50 euro per i biglietti soggetti a riduzione.

Sono previste delle agevolazioni per famiglie e scuole.

Da non perdere le Gallerie dell’Accademia, che offre una straordinaria collezione di opere, come la Tempesta di Giorgione e la Pala di San Giobbe di Giovanni Bellini. Splendida anche la Cà D’Oro, costruita nel 1434 per Marino Contarini, con una facciata decorata con lapislazzuli, oltremare e foglie d’oro. Al suo interno è possibile ammirare il San Sebastiano di Mantegna e l’Annunciazione di Vittorio Carpaccio, oltre a numerosi altri capolavori.

Altri musei da visitare: Palazzo Grassi, Palazzo Fortuny, Museo dei dipinti sacri bizantini, Museo ebraico, Palazzo Cini. Meravigliose le Scuole grandi della città, come la celebre Scuola Grande di San Rocco, ricca di opere del Tintoretto.

Se amate l’arte contemporanea non potete non visitare la Collezione Gugghenheim, con opere dei più grandi nomi del XX secolo, tra cui Picasso, Max Ernst, Chagall, Mondrian. Interessante è la Biennale, ormai evento irrinunciabile per la città lagunare, istituita nel 1895 e ancora oggi centro pulsante delle novità del repertorio contemporaneo, sia in pittura, che in architettura.

La Biennale accoglie eventi legati anche alla danza, musica e teatro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*