Ventitrè anni, muore per assunzione di pillole dimagranti COMMENTA  

Ventitrè anni, muore per assunzione di pillole dimagranti COMMENTA  

Sarah Houston è una brillante studentessa di Medicina che soffriva di bulimia e assumeva antidepressivi. Siccome era fortemente ossessionata dal peso ha deciso di prendere alcune pillole dimagranti per non metter su chili. Le sostanze contenute nelle pillole non erano consentite per uso umano, e Sarah le assumeva di nascosto perché era consapevole del divieto.


La DNP, che è una forte droga, viene in genere utilizzata come pesticida. La ventitreenne ha acquistato le pillole su Internet da alcuni produttori che le spacciano come dimagranti, e che quindi sono di diretti responsabili di questa morte assurda.


Sarah assumeva anche farmaci per curare la depressione, e sicuramente questo mix è stato fatale. Il cuore della ragazza non ha retto, ha cominciato a sentirsi male, ma non ha voluto andare in Ospedale.

E’ stata trovata priva di vita al mattino nel letto della casa che condivideva con altri studenti. La famiglia di Sarah ha cominciato una battaglia contro questi produttori che vendono tali sostanze vietate su Internet, e che sono facilmente reperibili nel Regno Unito.

Leggi anche

Donna

Stivali: cinque tipi da non perdere

Stivali con plateau, ankle boot, stivaletti, stivali con pelliccia, stivali gladiator: ecco le principali tipologie di stivale da non farsi mancare Indiscutibile calzatura protagonista dell’inverno 2016-17 è lo stivale: non importa se con o senza Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*