Qual è la vera altezza di Lady Gaga?

Musicisti

Qual è la vera altezza di Lady Gaga?

Lady Gaga è una celebrità misteriosa, che cammuffa il proprio aspetto con trucco, tacchi alti e abiti stravaganti. Ma quanto è alta davvero?

Negli ultimi anni la fama di Lady Gaga, diva stravagante e trasgressiva, è cresciuta sempre di più, a tal punto da trasformarla in una vera e propria icona della cultura contemporanea. Il suo stile provocatorio in fatto di moda l’ha spesso resa protagonista di polemiche e dibattiti. Nei video delle sue canzoni e nelle sue esibizioni dal vivo l’abbiamo vista sfoggiare con orgoglio e naturalezza outfit dai colori audaci e dai materiali imprevedibili, acconciature estreme e scarpe con tacchi tanto alti da essere ai limiti della portabilità. Il suo trucco e il suo abbigliamento cambiano così drasticamente che spesso dimentichiano perfino quale sia il suo vero aspetto. Ad esempio, dietro quelle acconciature imponenti e quei tacchi vertiginosi facciamo fatica a capire quanto sia alta davvero e la curiosità sorge spontanea: qual è la vera altezza di Lady Gaga?

Lady Gaga: storia del suo successo

Stefani Joanne Angelina Germanotta, nata il 28 marzo 1986 a New York e meglio conosciuta ai fan di tutto il mondo come Lady Gaga, è una cantante e cantautrice americana.

Figlia di un imprenditore statunitense di origini siciliane, agli albori della sua carriera si è fatta conoscere soprattutto in teatro, recitando nei musical prodotti dalla sua scuola. Dopo alcune sporadiche apparizioni televisive fatte durante il liceo, è stata incoraggiata dalla madre a studiare alla Tisch School of The Arts, presso la prestigiosa New York University. Prima di completare il suo ciclo di studi, tuttavia, Lady Gaga decise di lasciare l’università per dedicarsi completamente alla costruzione della sua carriera nella musica.

La nascita di Lady Gaga

Lasciata la casa dei genitori, cominciò a esibirsi in diversi locali del Lower East Side, dove sperimentò alla ricerca del suo stile musicale introducendo il pop nel panorama underground newyorkese. Fu proprio in questo periodo che, ispirandosi al testo di una canzone dei Queen, ovvero “Radio Ga Ga”, Lady Gaga scelse lo pseudonimo che l’avrebbe resa famosa. Dopo aver abbandonato una band di cui faceva parte, partecipò ad alcuni festival come solista e infine ottenne il suo primo contratto discografico con la Def Jam Records.

Dopo soli tre mesi, tuttavia, il contratto venne rescisso e in seguito il capo della Def Jam Records sostenne che si trattò del più grande errore della sua vita. Infatti, solo due anni dopo, Lady Gaga ottenne un nuovo contratto con la Interscope Records, che la portò al successo internazionale come cantautrice.

Gli album di Lady Gaga

Nel 2008 debuttò con il suo primo album, “Fame”, che, grazie a singoli come “Just Dance” e “Poker Face”, si impose subito come un enorme successo commerciale ma fu anche apprezzato dalla critica. Questo album venne in seguito ampliato da un EP di otto nuove tracce, “The Fame Monster”, contenente singoli di successo come “Bad Romance”, “Telephone” e “Alejandro”. Il suo secondo album, “Born This Way”, uscì nel 2011 e in moltissimi paesi, compresi gli Stati Uniti, vendette più di un milione di copie soltanto nella prima settimana. Nel 2013 seguì il terzo album, “Artpop”, che portò al successo singoli come “Applause” e “Do What U Want”. L’anno successivo Lady Gaga ha collaborato alla registrazione di un album jazz insieme al cantante Tony Bennet dal titolo “Cheek To Cheek”, che ha debuttato al primo posto nella classifica delle vendite degli Stati Uniti.

Il difficile rapporto di Lady Gaga con il suo aspetto

Una volta raggiunto il successo, Lady Gaga è presto diventata molto più di una semplice cantante e si è trasformata in un’icona.

Le sue attività non si limitano soltanto alla musica, ma spaziano dalla recitazione alla moda e arrivano anche all’attivismo politico e alla beneficienza. Negli anni Lady Gaga si è schierata più volte in difesa dei diritti della comunità LGBT ed è stata spesso definita una delle più importanti icone gay del nostro tempo. Tra le altre cause sociali che le sono care ci sono anche la difesa delle donne e degli uomini vittima di violenza sessuale e la lotta contro il bullismo. In recenti dichiarazioni, infatti, Lady Gaga ha ammesso di essere stata vittima di violenza sessuale e di aver subito diversi atti di bullismo negli anni dei suoi studi.

Quando era adolescente, infatti, i suoi compagni di scuola la prendevano in giro per il suo aspetto, deridendo il suo naso importante e la sua bassa statura. Questo ha inciso profondamente sulla psiche della diva e ha influenzato il suo futuro rapporto con la propria immagine.

Per lei il successo diventò un modo per superare le sue insicurezze e dimostrare a tutti coloro che l’avevano ferita che era capace di sentirsi bene nel proprio corpo. Ha perciò trasformato quelli che gli altri definivano difetti in un’opportunità creativa, sperimentando con trucchi audaci e tacchi vertiginosi che, se fosse stata più alta, non si sarebbe potuta permettere. Per incoraggiare i giovani che si trovano oggi ad affrontare le stesse difficoltà che lei ha affrontato da adolescente, ha creato la fondazione Born This Way, dal titolo di una sua canzone, che lavora per la sensibilizzazione sul tema del bullismo.

La vera altezza di Lady Gaga

Ma qual è quindi la vera altezza di Lady Gaga? Sembrerebbe che la cantante non arrivi al metro e sessanta, raggiungendo appena i 155 centimetri. Questo la annovera sicuramente tra le star più basse dei nostri anni, anche se non mancano le dive che non la superano in altezza, come ad esempio Ariana Grande, alta solo 152 centimetri.

Lady Gaga condivide la stessa altezza di un’altra celebre cantante, ovvero la canadese Avril Lavigne, a dimostrazione che il talento, la bellezza e il successo non si misurano in centimetri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche