Verità sull’estratto di amla COMMENTA  

Verità sull’estratto di amla COMMENTA  

L’estratto di amla, anche conosciuto come uva spina indiana, è un integratore nutrizionale usato per trattare vari malanni. Fin dall’inizio degli anni 2000 ha ottenuto attenzione come trattamento del diabete e come agente antinfiammatorio.


Estratto di amla

Storia

Gli indiani raccolsero il frutto dell’amla dall’Himalaya e per centinaia di anni ne estrassero l’olio per i benefici che apportava a capelli e pelle. L’olio era usato per idratare i capelli e il frutto era mangiato per i benefici per la salute, poiché è estremamente ricco di vitamina C.


Benefici per la salute

L’estratto di amla è particolarmente ricco di vitamina C, quindi può essere utilizzato come integratore e trattamento per il raffreddore. Fin dall’inizio del XXI secolo, ricercatori hanno studiato l’estratto di amla per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatori.


Altri utilizzi

L’estratto di amla è comunemente usato in India come balsamo per capelli e come tintura per la stoffa. Esso viene anche utilizzato come ingrediente alimentare in alcuni piatti.

L'articolo prosegue subito dopo


Importanza

L’estratto di amla potrebbe essere un efficace trattamento per il diabete, per le infezioni batteriche e virali e per l’infiammazione.

Raccolta dell’olio

L’estratto di amla è preparato facendo essiccare i frutti all’ombra, bollendoli e ponendoli nell’olio di cocco, che estrae l’olio di amla. L’olio viene poi inserito all’interno di capsule gel e in bottiglie per essere venduto come integratore per la salute.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*