Verso Juventus-Inter, le ultime sulla formazione nerazzurra COMMENTA  

Verso Juventus-Inter, le ultime sulla formazione nerazzurra COMMENTA  

Forlan dovrebbe partire titolare
Forlan dovrebbe partire titolare

Domenica sera, alle ore 20,45 è in programma l’attesa sfida tra la Juventus e l’Inter, quello che da sempre è definito il derby d’Italia. Una partita che negli ultimi anni ha assunto toni di rivalità ancora più marcata, a causa delle note vicende di Calciolpoli che hanno visto le due società sui lati opposti della barricata. La partita, anche stavolta sarà molto importante: dal suo esito, infatti, dipendono molte delle residue possibilità della Juventus di vincere lo scudetto e dell’Inter di arrivare in Europa League. Una sconfitta taglierebbe fuori il perdente, ma anche un pareggio potrebbe equivalere ad una vittoria di Pirro per entrambe le formazioni. Le squadre arrivano alla gara in condizioni molto diverse. Se la Juventus sino ad una settimana fa sembrava ormai sul punto di crollare, la vittoria di Firenze ha restituito morale ai ragazzi di Conte, soprattutto per il modo maramaldo in cui è arrivata. L’Inter, invece, dopo l’illusione con il Chievo è tornata al solito disastroso rendimento che la distingue dalla sosta di Natale in poi. I tifosi nerazzurri, si augurano qualche segnale di risveglio a Torino, ma non sono molti a credere possibile un risultato positivo.

Per quanto concerne la formazione, Ranieri sembra aver optato per il classico 4-4-2, con Nagatomo e Obi a cercare di assicurare quel minimo di corsa necessario a contrastare una squadra che sull’atletismo ha fondato le sue fortune. In attacco, ci dovrebbe essere Forlan accanto a Milito. Il biondo attaccante ex Colchonero dovrebbe perciò uscire indenne dalla aperta ribellione di domenica e anche questo non depone certo a favore del regime disciplinare (non) imposto dal tecnico testaccino. Ma quello disciplinare, in questo momento, sembra essere l’ultimo dei problemi in casa nerazzurra.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*