Vertice Fed: no al rialzo dei tassi - Notizie.it

Vertice Fed: no al rialzo dei tassi

News

Vertice Fed: no al rialzo dei tassi

La Federal Reserve ha stabilito, al termine di un vertice durato due giorni, di non modificare al rialzo i tassi di interesse, che restano quindi al livello attuale, ovvero compresi fra lo 0 e lo 0.25%.

Il governatore Janet Ellen ha guidato la discussione con la massima autorevolezza e, con questa decisione finale, lei e l’istituto che rappresenta hanno raccolto il plauso di molti analisti e operatori di settore.

Un rialzo dei tassi era già stato indicato da più parti come pericoloso per le economie emergenti e c’era il sospetto che fosse prematuro anche per quelle più consolidate (fra cui quella americana e quella europea), perciò, in sostanza, la Fed ha scelto la via della massima prudenza.

L’aumento del costo del denaro, che non viene stabilito dal 2006 (quando il mondo non aveva ancora conosciuto la crisi dei mutui, il fallimento della Lehman e la sostanziale conseguente recessione globale), potrebbe però verificarsi non fra troppo tempo, ma molto dipenderà dalla situazione politica internazionale e dalle condizioni di salute del gigante cinese.

Il primo aspetto è di basilare importanza, perché, al momento, non è ancora chiaro come il mondo intenda affrontare la questione medio orientale, lo Stato Islamico e il flusso di migranti.

L’incertezza complessiva che si genera è sgradita ai mercati, che tendono ad assumere atteggiamenti di attesa e prudenza, ai quali mal si abbinerebbe un aumento del costo del denaro.

Il secondo aspetto è fondamentale perché occorre capire su quali tassi di crescita si assesterà l’economia cinese nei prossimi anni: dopo venti e più anni di espansione al 10%, infatti, ora Pechino potrebbe scendere fino al 5% – e già sarebbe un ottimo risultato – ma bisogna capire per quanto tempo riuscirà a mantenersi su tale livello.

In definitiva ha avuto ragione Jamie Dimon, l’amministratore di JP Morgan, che da Detroit aveva in tempi non sospetti dichiarato: “se dovessi fare una scommessa, direi che la Federal Reserve non alzerà i tassi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche