Vi racconto un libro: Narciso e Boccadoro COMMENTA  

Vi racconto un libro: Narciso e Boccadoro COMMENTA  

Ci sono dei libri che hanno fatto la storia della cultura:” Narciso e Boccadoro” è uno di questi

“Narciso e Boccadoro” fu scritto nel 1930 da Hermann Hesse; Non ebbe pareri favorevoli dalla critica alla sua pubblicazione, ma negli anni generazioni intere hanno tratto ispirazione da questo splendido testo.


Il testo è ambientato nel Medioevo in Germania e narra la storia, incontratisi nel monastero di Marianbronn (peraltro l’unico luogo che l’autore specifica in tutta l’opera.). Narciso si prepara a prendere i voti per sua scelta, Boccadoro, orfano di madre, è costretto dal padre ad una vita monastica che egli non sente sua, per redimersi dall’anima deprata che avrebbe ereditata dalla madre.


Narciso, meditativo e carismatico con la grande capacità di leggere nell’animo umano, Boccadoro giovane che cerca di reprimere la sua gioventù e ansia di vivere per assecondare il volere del padre. Il giovane converso non ci mette molto a capire che l’amico non ha affatto la fede per prendere i voti e lavorando sulla sua anima favorendone una catarsi spirituale lo rende cosciente delle sue capacità e aspirazioni, riconciliandolo con il ricordo della madre. Lentamente, anche grazie all’amore per una donna, Lisa, Boccadoro capisce che deve lasciare il convento e si impiega presso la bottega del maestro Nicola, dove esplode in tutta la sua potenza artistica, scolpendo una statua lignea di San Giovanni, cui dà le fattezze dell’amico Narciso.  Rifiuta l’eredità della bottega e la mano della figlia di mastro Nicola e parte per un viaggio spirituale tutto suo, alla ricerca della Grande Madre. Il viaggio lo porterà in tutta l’Europa facendogli conoscere molte delle brutture del mondo, ma regalandogli anche molte belle sorprese come l’amore per molte donne: lisa, Lidia, Agnese morta di peste. Il dolore per la morte di Agnese lo porterà ad incontrare l’unica donna che egli ha veramente sempre voluto conoscere : la madre.


I due amici si rincontrano dopo decenni : Narciso è ora un’abate e Boccadoro un artista girovago; Si raccontano gli anni passati lontani con tutti i loro crucci e rimangono legati fino alla morte di Boccadoro.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Vi racconto un libro: Narciso e Boccadoro | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*