Via i lucchetti da Ponte Milvio, contestato Federico Moccia COMMENTA  

Via i lucchetti da Ponte Milvio, contestato Federico Moccia COMMENTA  

Il caso dei contestati lucchetti di Ponte Milvio non finisce di far discutere. Oggi doveva essere il giorno della consultazione tra lo scrittore Federico Moccia, autore simbolo dei teenager, e il sindaco Gianni Alemanno riguardo la sorte dei lucchetti dell’amore, ma l’evento si è arricchito di un inatteso fuori programma.


Nell’ambito dell’incontro tra lo scrittore e il sindaco, organizzato proprio a Ponte Milvio, alcuni cittadini e il capogruppo PD del XX Municipio hanno contestato Federico Moccia incolpandolo di aver rovinato, con i suoi romanzi, un ponte storico della città.


Una volta placati gli animi e ristabilita la calma, è stata comunicata la tanto attesa decisione sui lucchetti: i “simboli dell’amore giovanile” verranno rimossi dal ponte storico e saranno posizionati su un balcone stile “Romeo e Giulietta” costruito apposta per l’occasione.


Il balcone sarà attrezzato con balaustre e illuminazione sotto il ponte e lungo il Tevere. Soddisfatto il sindaco Alemanno che ha così commentato “Sarà il luogo degli innamorati.

L'articolo prosegue subito dopo

In questo modo tutti vivranno legati, felici e contenti”.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*