Viadotto Hymera crollato, monta la protesta dei siciliani COMMENTA  

Viadotto Hymera crollato, monta la protesta dei siciliani COMMENTA  

Si annunciano lunghi i tempi per la ricostruzione del viadotto Hymera, il cui crollo avvenuto mesi fa, ha spaccato in due l’autostrada Catania-Palermo, l’unica arteria stradale dignitosa che collega le due maggiori città siciliane. Previsto solo tra una settimana il via ai lavori per il ripristino della fondamentale bretella, mentre le necessarie opere per abbattere il pilone travolto dalla frana e quelle per realizzare un percorso alternativo al viadotto Hymera saranno oggetto di una apposita gara d’appalto indetta dal governo nazionale e programmata per fine luglio.


Intanto monta la protesta dei siciliani, costretti a sorbirsi percorsi lunghi e tortuosi per raggiungere le due grandi città.  La protesta si è trasferita anche dentro i palazzi della Regione, bersaglio del malcontento degli automobilisti siciliani per i notevoli ritardi nel ripristino del viadotto crollato.


“L’intervento sul viadotto Himera e la bretella costeranno 30 milioni – ha tenuto a precisare Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana -. La sola costruzione della bretella vale 2 milioni e va accompagnata dalla messa in sicurezza della zona attraverso la demolizione del ponte.

Il governo nazionale ha già stanziato i fondi e un commissario dell’Anas è già al lavoro”.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Viadotto Hymera crollato, monta la protesta dei siciliani | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*