Viadotto Hymera crollato, monta la protesta dei siciliani COMMENTA  

Viadotto Hymera crollato, monta la protesta dei siciliani COMMENTA  

Si annunciano lunghi i tempi per la ricostruzione del viadotto Hymera, il cui crollo avvenuto mesi fa, ha spaccato in due l’autostrada Catania-Palermo, l’unica arteria stradale dignitosa che collega le due maggiori città siciliane. Previsto solo tra una settimana il via ai lavori per il ripristino della fondamentale bretella, mentre le necessarie opere per abbattere il pilone travolto dalla frana e quelle per realizzare un percorso alternativo al viadotto Hymera saranno oggetto di una apposita gara d’appalto indetta dal governo nazionale e programmata per fine luglio.

Leggi anche: Privatizzazioni, alla Germania gli aeroporti greci


Intanto monta la protesta dei siciliani, costretti a sorbirsi percorsi lunghi e tortuosi per raggiungere le due grandi città.  La protesta si è trasferita anche dentro i palazzi della Regione, bersaglio del malcontento degli automobilisti siciliani per i notevoli ritardi nel ripristino del viadotto crollato.

Leggi anche: L’intervento di Schwarzenegger: non me ne frega niente se non credete al cambiamento climatico


“L’intervento sul viadotto Himera e la bretella costeranno 30 milioni – ha tenuto a precisare Rosario Crocetta, presidente della Regione Siciliana -. La sola costruzione della bretella vale 2 milioni e va accompagnata dalla messa in sicurezza della zona attraverso la demolizione del ponte.

Il governo nazionale ha già stanziato i fondi e un commissario dell’Anas è già al lavoro”.

Leggi anche

stefano-cucchi
Cronaca

Ilaria Cucchi pubblica la foto di Natale di Stefano, ‘avrai giustizia’

Ha postato una foto natalizia. Ma non è certo uno scatto che porta a sorridere, quello pubblicato poco fa su Facebook da Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, morto il 22 ottobre 2009 durante la custodia cautelare. Da quel giorno Ilaria e la famiglia sono coinvolti in uno dei casi di cronaca giudiziaria più complessi ed intricati degli ultimi anni poichè coinvolge anche agenti di polizia penitenziaria, oltre ad alcuni carabinieri e medici del carcere di Regina Coeli. La foto mostra un sorridente Stefano con indosso un cappello da Babbo Natale, appoggiato al tavolo di fronte all'albero di Natale; nel messaggio Leggi tutto

1 Trackback & Pingback

  1. Viadotto Hymera crollato, monta la protesta dei siciliani | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*