Viaggi di lavoro: l’alternativa ideale all’albergo COMMENTA  

Viaggi di lavoro: l’alternativa ideale all’albergo COMMENTA  

Articolo sponsorizzato da:
Guest Hero è la società leader nella gestione degli appartamenti in affitto breve. Ci occupiamo di tutto, dal check in ad ampliare la visibilità del tuo appartamento online! Siamo degli eroi per i tuoi ospiti. Conosciamoci: www.guesthero.com
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/viaggi-di-lavoro.jpg
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/viaggi-di-lavoro.jpg

Sono in tante le persone che viaggiano per motivi di lavoro. Airbnb diventa l’alternativa all’albergo. E’ stato siglato un accordo globale tra Carlson Wagonlit Travel (Cwt), azienda statunitense specializzata nell’organizzazione di trasferte business, e il colosso dell’ospitalità casalinga. Da ottobre, dal mezzo milione circa di soli hotel del catalogo Cwt, si passerà ad altre 550mila sistemazioni in casa. Esistono inevitabilmente alcuni vantaggi del viaggio business con Airbnb: prima di tutto il risparmio.


 

Con l’aggiunta di Airbnb  il viaggiatore avrà la possibilità di personalizzare il proprio soggiorno e di ottenere la flessibilità di cui ha bisogno. Il progetto ha l’obiettivo di risolvere i problemi di chi viaggia per lavoro per lunghi periodi, ma non è privo di broblematiche: prima tra tutte la garanzia di qualità (che negli alberghi è dovuto dal marchio), l’omogeneità dell’offerta, la sicurezza.


Cwt si occuperà della reportistica anche nel rapporto con Airbnb, si occuperà di costruire una selezione delle case che verranno inserite in catalogo con gli alberghi, di guidare nella scelta più giusta. Cwt scommette sulla crescita delle richieste di case Airbnb al posto degli hotel per i viaggi d’affari, anche se al momento le richieste sono minori rispetto a quelli degli alberghi. Secondo una ricerca di Airbnb sull’impatto della propria attività in Italia, l’anno scorso il 4% dei 3,6 milioni degli ospiti che hanno scelto una struttura sul sito per soggiornare nel Belpaese, era in viaggio per affari (3%) o per conferenze e meeting (1%).


Oltre a Cwt sono nate nuove realtà per la gestione di affitti brevi. Una di queste è Guesthero, un servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su Airbnb.

L'articolo prosegue subito dopo

Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile, il quale potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero. Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking, incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*