Viaggiare in tempo di crisi

Shopping

Viaggiare in tempo di crisi

Oggi pomeriggio, ore 19,00 circa a Torino presso la Galleria di corso Moncalieri 238 si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Una stanza per la fotografia“.Propone una collettiva di autori italianiche con le loro fotografie ci trasportano attraverso luoghi, mondi e atmosfere
magici. Si parte dalla Capitale, dai Fori Imperialidi Massimo Siragusa,che fissa con il suo obiettivo anche un’incantevole terrazza che trasuda
umidità e silenzio dopo un’acquazzone estivo; per proseguire con la Versilia“rosa e “sciolta” nel calore estivo, di Bruna Biamino; e il blu di
un lago in tempesta di Matteo Berra, in cui luce e atmosfera richiamano i pssenti paesaggi di Gaspar Friederick.Al sud ci attendono, l’alba di Capo Passero di Nunzio Battaglia e il deserto di Stefano Parrini o le Saline di Alessandro Vicario. Senza luogo, ma altrettanto affascinanti i luoghi mentali di Edio Bison e le plaroid di Sergio Oriani. Oltre oceano ci aspettano le strane vitesospese, degli scatti nella Metropolitana di New York di Pierpaolo Fassetta che nel suo monotipo presenta anche una nuova e intrigante tecnica di stampa; mentre una Brooklyn quasi “antica” fa da sfondo alla scena dai tratti surreali nella fotografia firmata da Giorgio Barrera.

I tre scatti di Roberto Bodrone dalla serie Soul Ruins, ci portano in antiche dimore abbandonate come pure abbandonato, purtroppo, è il teatro di Patrizia Mussa in cui troneggia il maestoso lampadario simbolo dei fasti che furono, e metafora dei tempi bui che sta attarversano la nostra cultura con i suoi ricchissimi beni da conservare. Il viaggio si chiude con l’Ospite Segreto di Antonella Monzoni: una camera d’albergo, un letto sfatto, un telefono e una finestra con vista mare… i protagonisti e la storia sono lasciati alla fantasia di chi guarda; e infine la composizione astratta di Franco Donaggio che tratta i sedimenti delle rive della laguna di Venezia come “oggetti trovati”. Viaggiare con la mente e con lo sguardo, significa attraversare molti luoghi fisici e mentali; in questo caso anche con un ottimo spread tra spesa e godimento (visivo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche