Viaggio di nozze a Los Angeles COMMENTA  

Viaggio di nozze a Los Angeles COMMENTA  

Stellata e lunatica, Los Angeles, detta LA, è quotidianamente meta di frotte di turisti curiosi, aspiranti dive del cinema e future stelle del rock, ma offre ben più che il semplice richiamo illusorio della fama e della fortuna. È una città rigogliosa dalle mille sfaccettature, colma di attrazioni di qualità eccellente: musei, musica, cibo, architettura, giardini.

Benché sia spesso bloccata dal traffico, LA si muove a un ritmo tutto suo, alimentato da un vortice di energia creativa che produce un flusso interminabile di film, invenzioni e mode.

Oltre a luoghi ormai scontati come Hollywood e Disneyland, possiede enclave nascoste le cui caratteristiche, sottili e indefinibili, si fanno beffe di qualunque stereotipo. L’alta stagione coincide con i mesi di luglio e agosto, quando il tempo è sempre bello e fa sempre caldo; in questo periodo bisogna prenotare e disporre di un budget sufficiente ad affrontare il rincaro dei prezzi.

Se preferite poca gente e tariffe più basse, le stagioni intermedie (da marzo a maggio e da settembre a novembre) sono una buona opzione, ma ricordate che a giugno spesso c’è una fitta nebbia sulla costa.

L'articolo prosegue subito dopo

In inverno si hanno maggiori probabilità di trovare tempo piovoso, ma la minore quantità di smog e la scarsa congestione del traffico compensano ampiamente l’occasionale acquazzone. La città diventa piuttosto affollata in occasione delle festività principali, soprattutto durante la Festa del Ringraziamento. ‘Rovesciate il mondo su un fianco e tutto ciò che è slegato cadrà su Los Angeles.’ – Frank Lloyd Wright

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*