Viaggio in Australia: il visto

Guide

Viaggio in Australia: il visto

Per entrare in Australia si deve avere il visto, è possibile estendere la permanenza nel paese ma bisogna ottenere un altro visto.

Approvazione immediata
I cittadini europei e americani che desiderano visitare l’Australia possono fare richeista on-line attraverso l’Electronic Travel Authority. L’ETA è una sorta di visto approvato immediatamente per un soggiorno di massimo 3 mesi dall’entrata nel paese.

Soggiorni lunghi
Per soggiorni più lungi, dai 6 ai 12 mesi, i visitatori devono richiedere un visto turistico (sub-classe 676). In alcuni casi i cittadini stranieri in visita a parenti in Australia possono richiedere uno Sponsored Family Visitor visa (sub-classe 679) per un massimo di un anno.

Moduli per le richieste
Per visti turistici più lunghi i visitatori devono fare richiesta on-line al Department of Immigration and Citizenship australiano. Si possono richiedere anche gli Sponsored Family Visitor visa on-line ma richiede una “sponsorizzazione formale di un cittadino australiano o un residente permanente.”

Opzioni
Molti agenti di viaggio e addirittura le compagnie aeree possono richiedere l’ETA a nome dei loro clienti.

Avvertimenti
I cittadini stranieri che restano in Australia dopo la scadenza del visto sono soggetti a “esclusione, detenzione ed espulsione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*