Viaggio tra gli hotel più strani del mondo

Style

Viaggio tra gli hotel più strani del mondo

Si viaggia per conoscere nuovi luoghi, ma si può viaggiare anche per conoscere luoghi…strani! E’ il caso di Hotels piuttosto originali costruiti per stupire. Qualche esempio? Il Tree Hotel in Svezia che offre il fantastico panorama di una valle incontaminata e selvaggia dalle casette sull’albero come nidi d’uccello, dalla navicella spaziale modelloo Ufo, dal cubo fatto a specchi. Il Propeller Island City Lodge in Germania, progettato dall’artista Lars Strochen come opera d’arte abitabile, dove si pernotta in una stanza fatta di specchi o nella gabbia dei leoni oppure in una cripta che ha una bara al posto del letto. The Boot Bed’n Breakfast in Nuova Zelanda, guesthouse a forma di stivale gigante e le cui camere hanno pareti e soffitti ricurvi.

Il No Man’s Fort in Inghilterra, sull’isola di Solent nei pressi dell’isola di Wight, da antica fortezza difensiva a hotel di lusso con 22 stanze, una suite nel faro, il nightclub e una grande vasca idromassaggio.

Il The Dog Bark Park Inn in Usa un enorme beagle di tre metri e mezzo con tanto di terrazzo che ospita un B&B per quattro persone rigorosamente amanti dei cani aperto da aprile a ottobre.

Il Crane Hotel nei paesi Bassi, una gru la cui cabina a 45 metri dal suolo è stata trasformata in camera da letto per due persone, da cui si gode di una vista spettacolare e dove si può anche provare ad attivare il braccio della gru, prenotando con mesi e mesi d’anticipo.Questi sono solo alcuni, ma al turista in cerca di emozioni ne vengono offerti tantissimi altri, basta avere la pazienza di cercarli.

1 / 0
1 / 0

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche