Vicedirettore si lancia dalla palazzina della Rai COMMENTA  

Vicedirettore si lancia dalla palazzina della Rai COMMENTA  

Paolo Petruccioli, vicedirettore della testata giornalistica regionale della Rai (TgR Rai) si è ucciso lanciandosi dal quarto piano degli uffici della Rai, ubicati a Borgo San’Angelo a Roma. Gli investigatori hanno rintracciato quale movente del suicidio alcuni dissapori che il giornalista aveva da tempo con la moglie.

Leggi anche: Potenza Picena: mamma di due figli si impicca in soffitta


L’uomo aveva infatti inviato poco prima una mail nella quale le comunicava l’intenzione di farla finita, ma la donna non ha fatto in tempo a farlo desistere dall’insano gesto.

Leggi anche: Giallo di Foggia: ritrovato cadavere di donna carbonizzato

Petruccioli, 57 anni, lavorava alla Rai fin dal 1982. Tra i colleghi vi è sgomento e cordoglio per la morte prematura del giornalista, che ha contribuito alla crescita dell’azienda con la sua professionalità e competenza.

Leggi anche

attentato-terroristico-istanbul
Esteri

Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti

Ore di terrore a Istanbul per un attentato terroristico avvenuto vicino allo stadio della squadra di calcio Besiktas. Un'esplosione devastante, visibile a chilometri di distanza, quella provocata da un'autobomba diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, che ha ucciso almeno 13 persone, ferendone a decine; si tratta di un bilancio ancora provvisorio che potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Tutto è accaduto dopo la conclusione del match della massima divisione turca tra il Besiktas e il Bursarpor. Mentre i giornalisti erano impegnati nei commenti e nelle interviste del dopo partita si è sentita una fortissima esplosione, catturata anche in diretta tv. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*