Vidal sospeso dal Cile per dieci partite COMMENTA  

Vidal sospeso dal Cile per dieci partite COMMENTA  

Arturo Vidal è stato sospeso per dieci partite dalla Nazionale cilena e con lui Carlos Carmona dell’Atalanta, Jorge Valdivia, Gonzalo Jara e Jean Beausejour. La decisione della federazione è stata presa in seguito al grave atto di insubordinazione dello juventino che, lo scorso 10 novembre, si presentò insieme ai compagni in ritiro in condizioni “non adeguate”, oltre che con 45′ di ritardo, alla vigilia della partita di qualificazione al Mondiale 2014 contro l’Uruguay, partita che gli andini avrebbero poi perso per 4-0. Da qui la decisione del ct Borghi di rispedirli a casa, e la successiva delibera della federazione che ha deciso anche di sottrarre ai giocatori il 30% dei premi dalle partite di qualificazione successive all’episodio.


Vidal si era recato insieme ai compagni al battesimo del figlio di Valdivia ma la versione dell’ex centrocampista del Bayer Leverkusen non coincide con quella fornita da Borghi e dalla Federazione: Vidal infatti ha ammesso il ritardo ma non di aver assunto alcolici come invece sostenuto dal ct.

La Juventus ha creduto al giocatore non multandolo ma ora la punizione è arrivata dalla Nazionale. Vidal infatti perderà quasi tutto il girone di qualificazione: se nella punizione non saranno comprese le amichevoli, il suo rientro è previsto solo per il giugno 2013.

Una notizia che certo non dispiacerà ad Antonio Conte.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*