Videocamera Go Pro Hero: quale scegliere tra i diversi modelli

Tecnologia

Videocamera Go Pro Hero: quale scegliere tra i diversi modelli

Go Pro Hero
Videocamere Go Pro

Andiamo a vedere i migliori modelli disponibili di videocamere Go Pro Hero, elencando le varie specifiche tecniche, funzionalità e prezzi di vendita.

Le Go Pro Hero sono delle videocamere compatte progettate per effettuare delle riprese in condizioni estreme, soprattutto in ambiti sportivi. Inoltre dispongono di un grandangolo molto ampio, sono resistenti agli urti e cadute, e grazie alle apposite cover disponibili alla vendita sono anche impermeabili, e quindi immersi fino a 10 metri di profondità. E’ possibile acquistare separatamente vari supporti, e quindi montare le apposite Go Pro su degli strumenti musicali, aste di microfoni, tavole da surf, sul casco della propria moto/bicicletta ecc.

Le stupende videocamere Go Pro Hero sono alimentate da batterie al litio che assicurano un buon grado di autonomia (di solito 2 ore circa di riprese), effettuando delle registrazioni video ad alta o altissima risoluzione su delle classiche schede di memoria microSD, e vari modelli integrano anche la connettività Wi-Fi e Bluetooth (ovviamente sono più costose). Altro “optional” molto importante è il controllo da remoto della propria videocamera, il tutto grazie alle app apposite compatibili con smartphone o tablet ed il supporto dei microfoni esterni per una perfetta qualità audio.

Ottime le funzionalità presenti, il tutto ad un prezzo di soli 169 euro.

Videocamera Go Pro Hero

Un’ottima videocamera compatta dal giusto rapporto qualità/prezzo è sicuramente la GoPro HERO Session, che si presenta con le dimensioni effettive di 3,7 x 3,8 x 3,7 cm. ed un peso complessivo di 73 grammi, e permette di effettuare dei video in 1440p a 30FPS, e video a 1080p – 60FPS con una media di 10 foto al secondo ad una risoluzione di 8 megapixekl. Non manca la classica connettività Wi-Fi e Bluetooth, e supporta le schede di memoria MicroSD di classe 10 / UHS–1 con una capacità massima di 64GB, impermeabile fino a 10 metri.

Funzioni disponibili

Le videocamere GoPro integrano varie funzioni molto importanti, quali:

  • Geolocalizzazione: è una funzione presente sui modelli più professionali di GoPro, ovvero quelli che integrano il modulo GPS;
  • Time-lapse: gli ultimi modelli di Go Pro supportano la funzione Time Llpse fotografici con intervalli di 0.5, 1, 2, 5, 10, 30, 60 secondi.
  • Auto Low Light: è una funzione che regola in modo intelligente la frequenza dei fotogrammi in modo da migliorare le riprese anche in situazioni di scarsa luminosità, disponibile sulla maggior parte degli ultimi modelli di GoPro.
  • QuikCapture: funzione che permette di iniziare la registrazione dei video con la classica pressione di un pulsante.
  • Looping video: nuova funzione che permette di creare video in loop.
  • Protune: Permette di regolare parametri avanzati di foto e video, ovvero il bilanciamento del bianco, esposizione, limite ISO ecc.
  • Supporto RAW: è il formato di foto e video;
  • Supporto Wi-Fi + Bluetooth e caricamento sul cloud: le ultime Go Pro integrano il supporto alle connettività Wi-Fi e Bluetooth, mentre i modelli professionali permettono di attivare l’upload automatico di foto e video sul proprio cloud.

Obiettivo principale

Da tenere in considerazione durante l’acquisto di una videocamera, è appunto l’obiettivo principale, che dipende da due principali funzionalità, ovvero lo zoom e lo stabilizzatore.

Il Fisheye ad esempio, è un particolare obiettivo fotografico o cinematografico grandangolare estremo che abbraccia un angolo di campo non minore di 180 gradi.

La funzione dell’obiettivo di una videocamera è quella di ricevere la luce proveniente dall’ambiente esterno e concentrarla appunto sul proprio obiettivo principale della videocamera (CCD/CMOS), trasformandola in un segnale video. Tutto questo procedimento avviene grazie alla lente convessa integrata al suo interno, che devia i raggi della luce vero un punto oltre la lente stessa, in modo tale che la lente è pronta a ricevere l’immagine e generare l’apposito segnale.

La qualità delle immagini dalle GoPro dipende dall’ottica e dal sensore con cui è integrato ciascun modello di videocamera. Infatti i modelli economici e quelli appartenenti alla fascia media di mercato sono caratterizzati da obiettivi ultra-grandangolari con qualità dell’immagine nitida e prestazioni medie anche in condizioni di scarsa luminosità. Passando ai modelli appartenenti alla fascia alta di mercato, troveremo obiettivi ultra-grandangolari con qualità dell’immagine ultra-nitida e prestazioni professionali in condizione di scarsa luminosità, con il supporto dei campi visivi SuperView, ultralargo, medio, lineare e stretto.

Sensore

Il sensore più utilizzato nell’ambito delle videocamere in generale, è sicuramente il CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor) che rispetto ai classici sensori CCD (Charge Coupled Device), risultano più economici.

Il sensore è composto da milioni di elementi fotosensibili, ed è in grado di catturare tutte le informazioni riguardanti le tre componenti RGB (Rosso-Verde Blu) che compongono la luce della scena focalizzata sulla sua superficie. Quasi tutti i sensori hanno dei sensori che riescono a catturare solamente una sola componente cromatica della luce. Sulla superficie del sensore infatti è collocato un filtro a mosaico denominato Color Filter Array (CFA). Il più diffuso è di tipo Bayer che a sua volta può presentare diverse varianti sul numero dei colori che vengono filtrati (3 o 4) e sulla disposizione dei colori disposti a matrice sulla superficie, proprio come il GRGB che ha il 50% dei photodetector che catturano il Verde (G), il 25% che catturano il Rosso (R) ed il rimanente 25 % che catturano il Blu (B).

Altro fattore da tenere in considerazione è il campo visivo (FOV) che è in grado di coprire la videocamera, con le funzioni principali di SuperView, ultralargo, medio, lineare e stretto.

Ogni modello di GoPro è in grado di catturare video con risoluzioni e framerate (il numero di fotogrammi riprodotti ogni secondo nel video) differenti. Le Go Pro professionali invece, sono in grado di effettuare delle registrazioni di video in 4K, con una risoluzione effettiva di 3840 x 2160 pixel a 30FPS e di video in 2.7K con risoluzione di 2704 x 1520 pixel a 60 FPS. Non mancano gli ultimi modelli in commercio, con delle registrazioni video in Full HD (1920 x 1080 pixel) e 1440p (1920 x 1440 pixel) con framerate di 60 e 30 FPS. E’ consigliabile conoscere anche il bitrate dei video, ovvero maggiore è il numero di Mb/s e maggiore è la qualità del filmato.

Anche la registrazione audio è davvero molto importante. Infatti prima di acquistare una buona videocamera, è consigliabile conoscere il tipo di microfono integrato, in quanto esistono videocamere che adottano dei microfoni stereo (dotate di supporto per microfoni esterni). Altre caratteristiche da considerare durante l’acquisto di una videocamera, sono la durata della batteria, la grandezza del display e i dispositivi di memorizzazione del proprio video. Infatti le Go Pro Hero sono compatibili con le schede di memoria MicroSD – classe 10 / UHS–1:

    • MicroSD Classe 10: schede di memoria con una velocità di scrittura minima di 10MB/s. adatte per la registrazione di video in qualità Full HD.
    • MicroSD UHS Speed Class-I U1: schede di memoria disponibili con le due sigle identificative microSDHX e microSDXC, con una velocità minima di 10MB/s. adatte alla registrazione di video HD/FullHD, flussi video in HD.
    • MicroSD UHS Speed Class-I U3: schede di memoria con una velocità minima di scrittura di 30MB/s. adatte per la registrazione di video HD/FullHD, e in 4K.

Batteria

Un fattore davvero molto importante di una Go Pro è proprio la batteria, che può essere rimovibile o non rimovibile. Le GoPro più recenti dispongono di ingressi micro-USB o USB-C che possono essere utilizzati per la ricarica tramite un semplice powerbank. Da ricordare che gli ultimi modelli di Go Pro supportano la ricarica rapida, un ottimo modo per ricaricare la batteria in maniera rapida e sicura.

Modelli inferiore ai 200 euro

Go Pro Hero+

Un ottimo modello con funzionalità decisamente avanzate: parliamo della nuova GoPro Hero+ che permette di realizzare video a 1080p con 60 FPS, scattare delle foto a 8 megapixel e dispone della connettività Wi-Fi + Bluetooth, l’ideale per permettere di controllare la GoPro da remoto anche utilizzando il proprio smartphone e di visualizzare, riprodurre e condividere i contenuti in modalità wireless. La Go Pro Hero+ è alimentata da una batteria da 1160 mAh, e supporta la scheda di memoria di tipo MicroSD – classe 10 / UHS–1 con una capacità massima di 64 GB (tipi di memoria già viste precedentemente nel seguente articolo). Inoltre è possibile acquistare anche un display LCD esterno, per una perfetta visualizzazione dei propri contenuti.

Go Pro Hero Session

E’ uno dei prodotti più venduti proprio per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo, classificata nella fascia inferiore alle 200 euro. Go Pro Hero Session si presenta con le dimensioni effettive di 3,8 x 3,7 x 3,7 cm per un peso complessivo di 74 grammi, in grado di effettuare delle registrazioni video a 1080p60 e foto a 8 megapixel, e una volta che termina il processo di registrazione, la fotocamera si spegne automaticamente, senza evitare che la batteria si scarica completamente.

Modelli tra 200 e 400 euro

Go Pro Hero4 Black Edition

La piccola videocamera compatta ultra-resistente Go Pro Hero4 Black Edition, si presenta con le dimensioni effettive di 25,4 x 10,2 x 62,2 cm. ed un peso complessivo di 65 grammi, con la possibilità di effettuare delle registrazioni video con alte risoluzioni (4K), e catturare delle foto di 12 megapixel con velocità di 30 fps. Per sfruttare al meglio la Go Pro, è possibile scaricare l’app gratuita GoPro App e il software GoPro Studio, che consentono di controllare la videocamera da remoto, attraverso smartphone o tablet, e di vedere e condividere foto e filmati.

Go Pro Hero 5 Session

La videocamera compatta GoPro HERO5 Session si presenta con le dimensioni effettive di 38 x 38 x 36 mm per 74 grammi di peso, classificata nella fascia media di mercato. È equipaggiata con un obiettivo ultra-grandangolare in vetro con distorsione ridotta e un sensore di 10 megapixel, in grado di realizzare video stabilizzati fino alla risoluzione 4K a 30 FPS nel formato H.264 a 60 Mb/s. Anche la Hero 5 Session è impermeabile fino a 10 metri, ed supporta la connettività Wi-Fi e Bluetooth, il tutto alimentata da una batteria di tipo non rimovibile da 1.000 mAh con supporto alla ricarica rapida. Per quanto riguarda le memoria, supporta le microSD classe 10 / UHS–1 fino a 128GB.

Modelli superiori a 400 euro

Go Pro Hero 5

Con la Go Pro Hero 5 saliamo di prezzo, classificata nella fascia superiore a 400 euro. Si presenta con le dimesnioni effettive di 44.5 x 62 x 32 mm per 117 grammi di peso, composta da un obiettivo ultra-grandangolare in vetro con distorsione ridotta che assicura delle immagini di alta qualità. Il sensore principale è di 12 megapixel, in grado di effettuare delle registrazioni video in 4K a 30FPS nei seguenti formati: H.264 a 60 Mb/s e SuperView, video in 2.7K a 60FPS, video in 1440p a 80FPS e video Full HD a 120FPS.

Inoltre è possibile effettuare delle sequenze fotografiche con un intervallo di 30/1, time-lapse fotografici, time-lapse video, time-lapse notturni, supportando delle funzioni professionali per la cattura di video in condizioni di scarsa luminosità. Al suo interno sono presenti ben tre microfoni, audio stereo ed il supporto alla geo-localizzazione, ed è impermeabile fino a 10 metri, il tutto alimentato da una batteria rimovibile da 1220 mAh che supporta la ricarica rapida. E’ compatibile con le schede di memoria di tipo microSD classe 10 / UHS–1 fino a 128GB, e con il supporto a Wi-Fi e Bluetooth.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche