Vigili sequestrano auto e lasciano donna incinta a piedi

Cronaca

Vigili sequestrano auto e lasciano donna incinta a piedi

20140617_72220_16645_102413529780531_6814474_n

Miriana Pelliccia ha ventinove anni ed è all’ultimo mese di gravidanza. La storia che vi raccontiamo è avvenuta a Torino. La donna era in auto ed è stata fermata dai vigili urbani per un controllo di routine, durante il quale gli agenti di polizia locale hanno rilevato i bolli dell’auto non pagati. E’ scattato quindi un fermo amministrativo cui è seguito il sequestro dell’auto tramite il carro attrezzi. La povera Miriana si trovava però a circa 60 km da casa e la vettura apparteneva alla suocera che neppure era al corrente delle pendenze in corso.

Nonostante tutto, i vigili urbani hanno applicato in maniera fiscale la legge, senza ascoltare il pianto della donna che cercava di distoglierli dall’intento. Miriana ha raccontato: “Piangevo sola in mezzo alla strada e loro mi hanno detto: prenda un taxi. Non chiedevo favori, solo un po’ di umanità”. Il compagno della donna ha cercato di convincere i vigili ma loro sono stati irremovibili, ed anche a lui hanno ripetuto che la donna poteva prendere un taxi per tornare a casa.

1 Commento su Vigili sequestrano auto e lasciano donna incinta a piedi

  1. Ho letto la notizia e non mi lascia stupito per nulla. Se i ‘civich’ avessero avuto almeno un minimo di buon senso, avrebbero almeno chiamato una ambulanza. Invece niente buon senso e nemmeno palle, come da consuetudine. Un copione trito e ritrito. Ma poi, dove sta scritto che per fare certi mestieri occorra buon senso….basta esi civich

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche