Vikings serie tv: stagioni in sintesi

Serie TV

Vikings serie tv: stagioni in sintesi

Vikings serie tv: stagioni in sintesi
Vikings, serie tv

Vikings serie tv: ecco una breve sintesi delle stagioni del fortunato telefilm di successo che dal 2 dicembre torna in onda su Italia Timvision.

Vikings, serie tv canadese di genere storico, è giunta alla seconda parte della quarta stagione. Le riprese della quinta, invece, sono tuttora in corso. Le indiscrezioni sulla nuova serie sono ancora poche, certo è che uscirà nel 2017.
In attesa di scoprire cosa accadrà nelle due nuove stagioni, ripassiamo cosa è accaduto in quelle precedenti.

Travis Fimmel è Ragnar, pescatore vichingo con grande sete di potere e ambizioni. Il suo scopo è quello di conquistare nuove terre, esplorando l’Ovest, e offrire un destino migliore alla sua tribù.

Dopo aver fatto costruire una nave leggera e veloce dal fidato amico Floki, parte alla volta del Sud Ovest. Per lui è un grande successo, diviene il primo della sua gente a fare spedizioni dalla Scandinavia all’Inghilterra. La sua fama suscita invidie sia da parte del conte Haraldson che di suo fratello Rollo.

Nonostante questo il giovane va per la sua strada e conquista la zona del Northumbria.

Tempo dopo, tornato a casa, si scontrerà con Haraldson, uccidendolo, e diventerà il nuovo conte. Rollo, fratello di Ragnar, si schiererà contro di lui e questo sarà uno dei fil rouge di tutte le serie.

Le prime 3 serie di Vikings sono incentrate sull’ascesa al potere e sulle conquiste da parte di Ragnar. La prima parte della quarta serie ha visto il giovane uscire sconfitto da una dura battaglia a Parigi.
La seconda parte della 4 stagione vedrà Ragnar tornare dopo anni di esilio nel suo villaggio natale, sfidando chiunque tenti di intralciare il suo cammino.

Cosa accadrà nell’ultima parte della 4 stagione? Per scoprirlo non resta che seguire Vikings dal 2 dicembre in esclusiva su Italia Timvision.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche