Vince 77 milioni al Superenalotto: ritira il premio dopo 50 giorni - Notizie.it
Vince 77 milioni al Superenalotto: ritira il premio dopo 50 giorni
Cronaca

Vince 77 milioni al Superenalotto: ritira il premio dopo 50 giorni

superenalotto
Vince 77 milioni al Superenalotto: ritira il premio dopo 50 giorni

Vince 77 milioni al Superenalotto: ritira il premio dopo 50 giorni: adesso sul suo conto ci sono 77,7 milioni di euro, o almeno, ci sono virtualmente, visto che ufficialmente la somma verrà accreditata il 31 ottobre prossimo.

“Avevo altro da fare.”. Questo l’asciutto commento del vincitore di 77, 7 milioni al Superenalotto, che ha pensato bene di prendersi 50 giorni di pausa, e di andare poi a riscuotere la sua vincita con tutta calma.

Finita la sua pausa di riflessione prima di diventare milionario, il distratto fortunato ha intascato il premio: adesso sul suo conto ci sono 77,7 milioni di euro, o almeno, ci sono virtualmente, visto che ufficialmente la somma verrà accreditata il 31 ottobre prossimo.

A comunicarlo è l’ufficio Premi Sisal di Milano. Eh già, il fortunato vincitore del Jackpot al Superenalotto, centrato lo scorso 1° agosto con una schedina da 4 euro e 50 presso il punto vendita Sisal Tabaccheria Filippi in Viale Santa Margherita a Caorle, ha ritirato il premio.

Superenalotto

Milionario sì, ma con discrezione: non si conoscono né il nome né il sesso del vincitore che ha aspettato ben 50 giorni prima di presentarsi all’Ufficio Premi.

Contrariamente a quanto si possa immaginare, non era partito per le vacanze, non si era dimenticato. Aveva ben chiaro quali fossero i termini per la riscossione del premio, ben chiaro che la ricevuta vincente era un titolo al portatore.

Il vincitore ha semplicemente messo in primo piano, anche rispetto a una vincita plurimilionaria, il suo senso di responsabilità e dovere quotidiano verso se stesso e la famiglia. E questo dimostra che una vincita di questo tipo, cambia economicamente la vita delle persone ma non cambia le persone. Secondo il regolamento di gioco la somma della vincita del Jackpot SuperEnalotto verrà accreditata entro 91 giorni solari dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino ufficiale, ovvero il 31 ottobre 2017.

Come riscuotere una vincita al Superenalotto in anonimato

Se si è vinto al Superenalotto, ma si vuole mantenere l’anonimato, senza far sapere a nessuno che siamo diventati ricchi una soluzione c’è. Innanzitutto, anonimato o meno, è sempre consigliato farsi una copia della schedina vincente così da avere sempre a disposizione un duplicato.

Per procedere a tale operazione, soprattutto se l’obiettivo è quello dell’anonimato, allora niente fotocopie in copisteria, ma, piuttosto, si può fare una fotografia di questa in casa, così da conservarla sul proprio smartphone o inviarsela, in un secondo tempo, via mail.

Dopo di che bisogna pensare alla riscossione del premio.

Le scelte sono diverse. Innanzitutto si può decidere di vendere la vincita alla propria banca di fiducia, la quale, dopo aver effettuato una trattenuta sulla somma totale, provvederà a versare direttamente la differenza sul nostro conto corrente. In questo caso l’anonimato, però, non è garantito, mentre il vantaggio è quello di poter aver subito a disposizione i soldi.

Oppure si può decidere, sempre rinunciando all’anonimato, di versare l’importo della vincita direttamente sul proprio conto corrente. In tal caso bisogna compilare un apposito modulo, al quale va allegata la fotocopia della schedina vincente, e dopo circa 60 giorni si può disporre della somma depositata.

Se, invece, si vuole preservare il proprio anonimato esiste un solo metodo: bisogna ricorrere all’aiuto del proprio notaio di fiducia o, nel caso in cui non se ne abbia uno, di un notaio qualificato.

Infatti, quest’ultimo, in base a quanto stabilito dalla Legge, effettuerà per nostro conto la riscossione della somma vinta, trattenendo per sè una percentuale che può variare dal 3 al 10% dell’importo totale, e poi provvederà a farci avere la differenza.

Ovviamente per segreto professionale il notaio non potrà mai rivelare a nessuno i nostri dati e noi potremo goderci in tranquillità il nostro denaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche