Vini di Bordeaux: Cinquièmes Crus del Médoc

Vini

Vini di Bordeaux: Cinquièmes Crus del Médoc

Secondo la classificazione dei vini del Medoc del 1855 voluta dall’imperatore Napoleone III furono diciotto i vini classificati come Cinquièmes Crus; di questi ve ne sono alcuni che, al giorno d’oggi, hanno innalzato di molto il livello della propria produzione, tanto da poter arrivare, durante le degustazioni alla cieca, ad ottimi gradi di apprezzamento da parte della critica specializzata.

I Cinquièmes Crus del Médoc sono 18, di cui 12 nel comune di Pauillac; di questi spiccano i pregiati vini di Château d’Armailhac, curato nel tempo dal defunto Barone Philippe de Rothschild, di Château Batailley, zona al confine quasi con St – Julien, e di Château Clerc-Milon, azienda anch’essa condotta dal Barone Philippe de Rothschild. Ottimi anche Château Grand-Puy-Lacoste, Château Haut-Bages-Liberal, situato vicino a Latour, e Château Pontet-Canet. La stella più scintillante fra i Cinquièmes Crus dell’appellazione è però Château Lynch-Bages, con vini che nelle annate migliori sfiorano la grandezza dei premiers crus.

A Margaux sono situati Château Dauzac e Château du Tertre, entrambi molto interessanti, mentre a St -Julien si trova un solo Cinquième Cru, lo Château Cos-Labory, dal buon rapporto qualità prezzo.

Chiudono la lista dei Cinquièmes Crus Château Belgrave, Château Camensac e Château Cantemerle nell’appellazione Haut-Medoc.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...