Vino sostenibile made in Italy a Rio+20

Ambiente

Vino sostenibile made in Italy a Rio+20

Il progetto per un vino sostenibile è partito nel 2011 con il sostegno del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini e coinvolge undici delle più importanti cantine del Made Italy.

A giugno verrà presentato al Forum dello sviluppo sostenibile a Rio De Janeiro con l’obiettivo di ridurre le emissioni gas e del carbon footprint coinvolgendo l’intera filiera di produzione del vino, integrando il ciclo di produzione con l’utilizzo dell’acqua. Ricercatori e cantine stanno lavorando insieme al progetto, una vera innovazione per la vitivinicoltura italiana, per mettere a punto una pratica operativa dalla vigna fino all’imballaggio del prodotto.

Le cantine italiane arrivano in ritardo all’approccio ecosostenibile del marketing. Paesi come la Nuova Zelanda, il Sud Africa el’Australia hanno introdotto già da tempo politiche virtuose.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.