Violenta e uccide prostituta, getta il corpo in una piazzola

News

Violenta e uccide prostituta, getta il corpo in una piazzola

Condannato all’ergastolo per un delitto atroce: il 34enne Navin Mohan ha prima violentato e poi ucciso una prostituta, Anita Kapoor, trovata per strada e fatta salire in macchina. Dopo di che ha gettato via il corpo senza vita della donna, mezza nuda, in una piazzola. E’ successo a Londra, e il macabro ritrovamento del corpo di Anita è avvenuto il 23 Giugno scorso da parte di un camionista fermatosi in quel luogo per caso.

L’omicida, durante il processo, ha confessato di aver caricato la prostituta in macchina e di averle dato 30 sterline per avere una prestazione sessuale. Ha però negato di averla aggredita e quindi uccisa. Quando gli agenti lo hanno fermato, il giorno dopo l’omicidio, Navin ha subito affermato di essere “la persona sbagliata”.

Il giudice però non ha creduto alla sua versione dei fatti e lo ha dichiarato colpevole. Agghiacciante la testimonianza del fidanzato 50enne di Anita, che ha sentito al telefono la donna che supplicava l’omicida di lasciarla vivere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche