Violenta esplosione in Germania, in fiamme impianto chimico

Esteri

Violenta esplosione in Germania, in fiamme impianto chimico

Un’esplosione violentissima, con fiamme e fumo visibili a chilometri di distanza, è avvenuta oggi in un’area della zona portuale di Ludwigshafen, in Germania, dove è presente un impianto chimico utilizzato dal colosso Basf. Ci troviamo nel sudovest del Paese: l’episodio si è verificato dopo le 11 quando chi vive nelle immediate vicinanze ha udito un boato fortissimo. In questa zona del porto fluviale viene trasbordato non solo gas ma anche liquidi altamente infiammabili, come confermato da una portavoce della società, che ha dato la notizia, poi ripresa dalla tv regionale pubblica Swr, dell’esplosione.

Al momento non è chiaro quante siano le persone rimaste ferite e pare che oltre ai feriti vi siano anche dispersi, con molta probabilità operai o addetti ai lavori dell’impianto. Sul luogo sono arrivati, pochi minuti dopo, decine di squadre dei soccorsi provenienti da tutto il Lande della Renania-Palatinato, con moltissimi vigili del fuoco impegnati nel tentativo di arginare le fiamme che, come è possibile osservare nei video pubblicati dagli elicotteri che hanno sorvolato l’area, sono particolarmente estese.

Si cerca anche di evitare il coinvolgimenti di vicini impianti: non è chiaro al momento quali siano le cause dell’esplosione, come riportato dal colosso Basf sul suo profilo Twitter.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...