Violenza stati, prorogato arresto differito sino al 2016

Calcio

Violenza stati, prorogato arresto differito sino al 2016

L’arresto differito per le violenze negli stadi è stato prorogato sino a giugno del 2016.

“Ha funzionato molto bene” visto che “sono calate le aggressioni alle forze dell’ordine e le violenze, per questo abbiamo deciso di prorogare per tre anni l’arresto differito fino a giugno 2016”, ha affermato il ministro dell’Interno Angelino Alfano, illustrando le misure adottate in Consiglio dei Ministri.

La normativa, che introduceva la flagranza differita fino a 36 ore dai fatti, poi diventate 48, è stata introdotta nel 2003 e poi reiterata nel 2007, dopo la morte dell’ispettore di polizia Filippo Raciti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche