Virus a luci rosse su Facebook

Android

Virus a luci rosse su Facebook

 

Se è vero che il net è come un grande mare, è vero anche che navigando in esso si possono riscontrare numerosi pericoli, ne è un esempio il recente virus che ha attaccato molti utenti del più cliccato social network dei nostri giorni, Facebook.

Secondo la polizia, che ha lanciato l’allarme pochi giorni fa, il virus ci nasconderebbe dietro un semplicissimo tag, che in realtà cela un malware, ossia un software usato per disturbare le operazioni svolte da un computer, rubare informazioni sensibili, accedere a sistemi informatici privati, o mostrare pubblicità indesiderata, pronto a dilagare negli account come in una catena impossibile da fermare.

Ma come possiamo riconoscerlo? Il virus compare sulla bacheca del mal capitato utente con un video dal contenuto apparentemente pornografico, una volta aperta l’anteprima si avvierà la procedura del malware, che potrebbe anche arrivare a toccare informazioni e file privati sul computer. L’unico modo per prevenire il furto di dati e il virus è quello di non aprire mai il link del video, anche se ci appare condiviso da un account amico, questo perché spesso è proprio il malware ad usare altri account per dilagare, inoltre la polizia raccomanda sempre di utilizzare un buon software di antivirus per prevenire qualsiasi attacco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Silvia Iacocagni 19 Articoli
Studentessa di Scienze delle Comunicazioni all'università di Roma Tre. Food Blogger Instagram.