Virus mail poste italiane

Guide

Virus mail poste italiane

truffaprimapot

Internet è uno strumento veloce per accedere a milioni di informazioni e comodo anche per sveltire la burocrazia ed effettuare acquisti stando in casa. Bisogna però stare attenti alle truffe online e ai virus che possono infestare il nostro computer accedendo a siti non protetti o semplicemente leggendo la mail. In particolare è meglio evitare di aprire mail non sicure che arrivano a nome delle Poste Italiane. Queste mail infatti contengono un virus che si installa nel computer bloccandolo. Appare poi una schermata in cui viene chiesto di pagare per riavere accesso ai propri file. Una sorta di rapimento con riscatto virtuale che ultimamente ha colpito molti utenti. Se la mail è finita nello spam o nella posta indesiderata è meglio non aprirla o comunque non scaricare gli allegati che contiene. Se si ha una proceduta in corso con le Poste Italiane è meglio contattare direttamente il loro ufficio centrale piuttosto che attivare download. Se le precauzioni non sono servite e appare il messaggio di blocco del computer con richiesta di soldi, occorre contattare immediatamente la polizia postale, che ha un sito con tutti i contatti utili https://www.commissariatodips.it/profilo/contatti.html.

In ogni caso è sempre consigliabile avere un antivirus installato nel computer, che segnala i siti sospetti ed elimina i file non protetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*