Visco, l’Italia non deve abbassare la guardia COMMENTA  

Visco, l’Italia non deve abbassare la guardia COMMENTA  

Il governatore di Banca d’Italia Ignazio Visco è intervenuto al Forex parlando del caso Mps e dichiarando che il sistema bancario italiano è fondamentalmente sano ma che l’Italia non deve abbassare la guardia.

“La questione dell’elevato livello della fiscalità per i cittadini, le imprese e le banche è cruciale”, secondo Visco, va affrontata “in una prospettiva di medio periodo”.

La crisi è ben lungi dall’essere superata e, secondo Visco, “l’Italia non deve abbassare la guardia”, poichè sono necessari “ulteriori, prolungati, sforzi.

L’attenzione degli investitori internazionali continua a concentrarsi sulla capacità di equilibrio dei conti”. Riguardo alle vicende che hanno colpito Mps, Visco ha sottolineato che le valutazioni sul sistema bancario italiano non sono cambiate: “é fondamentale sano” e con una “esposizione contenuta verso i prodotti della finanza strutturata”. Secondo Visco i Monti bond da 3,9 miliardi di euro per il Monte dei Paschi di Siena “non sono un salvataggio di una banca in crisi” ma “un prestito, concesso dallo Stato a un costo particolarmente elevato e crescente nel tempo”.

Inoltre le perdite sulle operazioni strutturate non pregiudicheranno “l’adeguatezza patrimoniale complessiva della banca”. Il governatore ha poi lanciato un monito: le banche in perdita “non dovranno distribuire bonus”. Se “non si avrà un adeguamento spontaneo”, “norme e controlli saranno più stringenti”.

Leggi anche

1 Commento su Visco, l’Italia non deve abbassare la guardia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*