6a Giornata Mondiale della lentezza - Notizie.it

6a Giornata Mondiale della lentezza

Milano

6a Giornata Mondiale della lentezza

LUNEDI’ 26 MARZO 2012: TORNA LA GIORNATA MONDIALE DELLA LENTEZZA
Promossa dall’associazione di volontariato “Vivere con lentezza” di Milano, la Giornata ha lo scopo di invitare a riflettere in modo collettivo sui danni sociali e ambientali del vivere a folle velocità, specialmente in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando. Tantissime città vi aderiscono.

Ma già da oggi si comincia con le preparazioni a Milano:

Venerdì 23 marzo ore 18.00
A cura di Andreas Schwalm: aperitivo al Boccascena Cafè, Teatro Litta
Corso Magenta 24, Milano (M1 e M2 Fermata Cadorna)

Durante l’aperitivo sorvoleremo queste dimensioni, aprendo delle finestre su alcuni strumenti cognitivi, legati alla PNL e alla psicologia ericksoniana, che possono tornarci davvero utili per imparare a rallentare, in preparazione della Giornata Mondiale della Lentezza.

Trainer: Giovanni Calloni e Camillo Sperzagni
Guest: Bruno Contigiani, Presidente dell’associazione L’Arte di vivere con Lentezza
PRENOTAZIONI
Tel. 02.805.1200 info@modellidicomunicazione.com
Numero massimo 30 partecipanti
Costo aperitivo: 10 euro
Sconto per i Soci di Vivere con Lentezza

6giornata Mondiale della Lentezza
Vivere con Lentezza

Eventi a Milano:
Lunedi 26 marzo 2012

– ore 11.00 Piazza San Babila angolo corso Vittprio Emanuele
Bruno Contigiani, munito dell’ infallibili “Passovelox”, multerà i passanti frettolosi, intervistandoli sul loro modo di vivere il loro tempo;
Seguirà la distribuzione dei famosi “Comandalenti e Comandamori” con esortazione ad applicarne almeno uno durante la giornata;

– dalle 13.30 alle 14.30 (intervallo di pranzo) e il pomeriggio dalle 17.15 alle 18.30
Due incontri per praticare yoga in piccolo gruppo (zona Loreto). Ascolteremo il corpo e il respiro per scoprire un altro ritmo di vita…
Appuntamento gratuito, prenotazione obbligatoria.

Contatto: mnterrisse@gmail.com

– ore 15:00 circa un trenino fatto con delle cassette di Mele pieno di giochi e giocattoli partirà dal Duomo per arrivare piano piano in Piazza del Cannone (ore 16.00 circa), al Parco Sempione, dove si giocherà con i bambini.

– in Piazza del Cannone o vi sarà anche un altro simpatico evento: ritratto lento ( una artista farà , gratuitamente un ritratto a chi avrà il tempo di 40 minuti.. durante il quale potrà leggere un libro, pensare, osservare le nuvole) basta prenotarsi all’arrivo del trenino lento. Giochi di Strada dimenticati di Giorgio Reali – www.giocodimenticato.it

– dalle 17.00 alle 20.00 in Largo Mahler (piazzetta di fronte all’Auditorium)
sulle panchine di Esterni.org: letture e musiche per piccoli e grandi,chiacchiere, bookcrossing, vino, assaggi insieme alla Libreria Largo Mahler.
Il tempo probabilmente è la cosa che più ci angoscia, passa troppo velocemente o troppo lentamente, è quello che scandisce i nostri ritmi di lavoro, è quello che ci manca per fare le cose che vorremmo fare e non troviamo il tempo per farle.
Pensate solo a quanta importanza abbia il tempo nella questione delle pause di lavoro, al tempo che vorreste avere per andare a vedere vostro figlio in palestra, alla partita che vi ha detto che sarebbe stata importante.
Ah se avessi tempo, quante volte lo avremmo detto, forse dobbiamo cominciare a prendercelo, vivendo con lentezza.
L’organizzazione di volontariato “L’arte del Vivere con Lentezza” nasce alla fine del 2005 da un gruppo di persone che, immerse nella velocità e nella frenesia della vita di ogni giorno, hanno iniziato a porsi delle domande sulla propria insoddisfazione per lo svolgersi di una esistenza in totale balia degli eventi esterni.
Il presidente di tale associazione è Bruno Contigiani, giornalista e scrittore, ex manager IBM e Telecom Italia.
La redazione è a Pavia e accettano la collaborazione volontaria di quanti abbiano voglia e tempo da dedicare, con serietà e continuità, ai loro progetti.

Se condividi i loro pensieri, il primo passo per migliorare la propria vita è RALLENTARE.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche