Voce del verbo Ibrahimovic COMMENTA  

Voce del verbo Ibrahimovic COMMENTA  

Il calcio italiano viene superato anche in questo, creare parole prendendo spunto dai nomi dei calciatori.

In principio fu Fabio Capello: il celeberrimo “cassanata” (riferito agli atteggiamenti sopra le righe del fantasista barese Antonio Cassano) ha aperto la strada, percorsa dallo Sprakradet – ente custode della lingua svedese – che ha pubblicato i 40 nuovi vocaboli entrati nell’uso comune.

Tra questi vi è appunto ‘zlatanare’ (in svedese: ‘zlatanera’) che significa ‘dominare, far qualcosa con forza’. L’idea è nata a Parigi, dove il Psg di Ancellotti e Thiago Silva, di Lavezzi e Verratti, ma soprattutto di Zlatan Ibrahimovic sta prendendo il largo in campionato – giustificando l’enorme mole di denaro spesa in sede di mercato.”Vogliamo dimostrare che la lingua è il prodotto di un dinamico processo democratico al quale tutti noi partecipiamo.

Ogni singolare persona che parla svedese può contribuire a creare nuovi vocaboli” – ha detto Per-Anders Jande, motivando la svolta ‘calcistica’ adottata dal prestigioso istituto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*