Voli a lungo raggio: come evitare il gonfiore di piedi e caviglie

Guide

Voli a lungo raggio: come evitare il gonfiore di piedi e caviglie

Quando facciamo viaggi a lungo raggio, soprattutto in aereo ma anche in autobus o in automobile, capita che i piedi e le gambe si gonfino a causa dell’inattività. Stare seduti per ore senza muoversi può causare forte gonfiore a piedi e caviglie a provocare un accumulo abnorme di fluidi ristagni negli arti inferiori. Se abbiamo in programma un volo intercontinentale, o comunque un viaggio molto lungo, dobbiamo assolutamente adottare una serie di importanti accorgimenti per evitare disagi agli arti inferitori.

-Indossate abiti comodi, che non ci costringano e non siano troppo attillati e che ci permettano di muoverci con facilità. Toglietevi le scarpe e indossate delle ciabattine che lasciano il piede libero di muoversi.

-All’aeroporto mentre attendente l’imbarco non sprofondate su una poltroncina ma approfittatene per camminare e muovervi il più possibile.

-Durante il volo, allungate i piedi più che potete, ruotate le caviglie in senso orario ed antiorario per almeno venti minuti.

Puntate e flettete le punte più volte. Spingete con la pianta del piede sul pavimento per alleviare i muscoli del polpaccio.

-Alzatevi frequentemente e fate una passeggiata sull’aereo per evitare che i fluidi si accumulino.

-Durante il volo evitate cibi salati, come arachidi e salatini. Evitate anche bevande gassate e alcolici. Bevete molta acqua per mantenervi ben idratati a bordo dell’aereo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*