Volkswagen, sospese le vendite sul mercato USA: nuovi modelli coinvolti

News

Volkswagen, sospese le vendite sul mercato USA: nuovi modelli coinvolti

Che sia stata una scelta dettata da prudenza o il tentativo estremo di salvare quello che è ancora possibile salvare non si sa. Di certo, la notizia che Volkswagen abbia deciso di sospendere la vendita di veicoli diesel di grossa cilindrata ha l’effetto del refrain.

Ecco che ci risiamo, sembra di poter dire, ma, nel caso specifico, la situazione è tutt’altro che chiara.

Nei giorni scorsi, la Environmental Protection Agency, l’ente per la protezione ambientale degli Stati Uniti, l’EPA, aveva comunicato in via ufficiale di avere riscontrato, anche nei veicoli, prodotti dalla casa automobilistica di Wolfsurg, equipaggiati con il motore diesel da 3 litri, delle irregolarità del tutto simili a quelle dei motori di cilindrata inferiore, l’ormai famoso 4 cilindri da 2 litri Euro 5. In altre parole, secondo l’EPA, il software che controllava il comportamento delle vetture in fase di test anti inquinamento sarebbe stato montato anche sulle auto di grossa cilindrata (Touareg, Audi A6, A7, A8 e Q5).

Alle iniziali accuse, i vertici Volkswagen avevano replicato chiarendo che “non è stato installato alcun software sui modelli 3 litri V6 diesel per modificare in modo illegale i valori dei test”. Sembrava di poter dire che dalla Germania avessero deciso di tenere una posizione dura, frutto della certezza della bontà e correttezza del proprio operato, ma, ieri, è arrivato l’ordine generale ai concessionari americani: quelle auto non si vendono più, almeno per il momento. “La differenza (con il caso precedente, ndr) è che questa volta non ci è interamente chiaro quali dati l’agenzia (l’EPA, ndr) abbia utilizzato per arrivare a questa notifica di violazioni” hanno spiegato da Wolfsburg, “vogliamo capire come l’autorità abbia tratto le sue conclusioni”.

In attesa di avere questi chiarimenti, però, l’ordine di sospendere le vendite è stato dato, dettaglio che a molti ha fatto venire il sospetto che, forse, la situazione possa non essere così cristallina. In aggiunta, resta una incongruenza di non poco conto, relativa al fatto che le vendite sono state sì sospese, ma solo sul mercato USA, ovvero senza alcuna ripercussione, ad esempio, in Europa.

Forse si tratta di un’azione intrapresa per mostrare il giusto rispetto nei confronti dell’autorità statunitense, forse, come detto, il frutto di un atteggiamento improntato alla massima prudenza. Di sicuro, a breve si saprà come stanno davvero le cose.

1 Trackback & Pingback

  1. Volkswagen, sospese le vendite sul mercato USA: nuovi modelli coinvolti | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...