Volley World Cup, l’Italvolley torna a vincere: 3 a 0 al Giappone

Sport

Volley World Cup, l’Italvolley torna a vincere: 3 a 0 al Giappone

Torna alla vittoria la nazionale di pallavolo maschile, che si lascia alle spalle la netta sconfitta rimediata contro gli Stati Uniti (3 a 0) e va a prendersi un successo molto importante, specie dal punto di vista mentale, contro il Giappone, battuto per 3 a 0.

Questa Volley World Cup, che si disputa proprio in Giappone, è una competizione molto difficile, lo si sapeva benissimo, perché la posta in palio è alta, dal momento che alle prime due classificate è garantito il pass diretto per la partecipazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del prossimo anno. Ci poteva stare la sconfitta con gli USA, squadrone che potrebbe finire davanti a tutti senza che nessuno si sorprenda più di tanto, ma una reazione doveva esserci e, per fortuna, così è stato.

Contro i giapponesi padroni di casa, i ragazzi del nuovo ct Gianlorenzo Blengini hanno offerto una prova convincente. L’alzatore Simone Giannelli è partito un po’ in sordina, ma è cresciuto alla lunga, distribuendo palloni perfetti, soprattutto in banda, e facendosi valere anche a muro e in battuta.

Bene, tutto sommato, anche Ivan Zaytsev, più per il fatto di avere dato l’impressione di voler fare bene che non per avere piazzato chissà quali e quanti colpi, dimostrando quella grinta e quella determinazione che, in passato (cioè quest’estate), sono sembrate a volte mancargli. Ancora bene gli schiacciatori Juantorena e Lanza, precisi e puntuali a mettere giù i palloni diretti loro da Giannelli.

Va registrata invece qualche incertezza in battuta e, ancora di più, in ricezione, un fondamentale che, ad alti livelli, non si può proprio sbagliare, perché rischia di vanificare tutto il resto.

Dopo gli USA, si era detto che Blengini avrebbe dovuto lavorare sull’aspetto mentale e, ora, dopo questo match contro il Giappone, si deve riconoscere che l’intervento del ct e la reattività dei giocatori ci sono stati e sono stati davvero efficaci.

I prossimi avversari saranno l’Iran (mercoledì), Tunisia e Venezuela, tre sfide che dovrebbero essere alla portata degli azzurri, prima di quelle successive, che saranno molto più impegnative, contro Russia, Argentina e Polonia.

Tabellino Giappone-Italia 0-3 (21-25, 20-25, 15-25).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...