Vuelta 2015, all’italiano Sbaragli la 10a tappa COMMENTA  

Vuelta 2015, all’italiano Sbaragli la 10a tappa COMMENTA  

Arriva con la 10a tappa il primo successo italiano alla Vuelta 2015.
La firma è di un giovane, il 25enne Kristian Sbaragli della MTN Qhubeka, fra l’altro alla prima vittoria importante della carriera.

Da quello che si è visto sul traguardo, il nome di Sbaragli potrebbe diventare molto familiare. L’italiano, empolese, per la precisione (o toscano, come Cipollini, se si vuole dire così), ha piazzato uno scatto eccezionale ai 50 metri, al quale neppure uno come Jon Degenkolb, il fortissimo tedesco della Giant, è stato in grado di resistere.

Una vittoria da fuoriclasse, cercata con tutte le forze: “ho fatto fatica per essere lì davanti” ha detto Sbaragli “l’altro giorno (8a tappa) sono rimasto male perché mi hanno superato alla fine.

Oggi ho detto: “Adesso o mai più”. Sono qui la mia ragazza, la mia famiglia, li voglio ringraziare”.
Per il resto, la tappa non ha modificato la classifica generale, con Dumoulin ancora in maglia rossa:
1.

L'articolo prosegue subito dopo

Tom Dumoulin (Ola, Giant) in 38h34’56”; 2. Rodriguez (Spa) a 57″; 3. Chaves (Col) a 59″; 4. Roche (Irl) a 1’07”; 5. Aru a 1’13”; 6. Valverde (Spa) a 1’17”; 7. Quintana (Col); 8. Froome (Gbr) a 1’18”; 9. Majka (Pol) a 1’47”; 10. Pozzovivo a 1’52”; 14. Brambilla a 3’46”.
Oggi giorno di riposo.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Vuelta 2015, all’italiano Sbaragli la 10a tappa | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*