Web 2.0, App mobili, accessibilità. Il Bando del Comune di Palermo COMMENTA  

Web 2.0, App mobili, accessibilità. Il Bando del Comune di Palermo COMMENTA  

orlando

Strumenti di interazione con i cittadini, piena accessibilità ai
contenuti per i cittadini con disabilità sensoriali, app mobili per
l’interazione veloce, una redazione in grado di fornire informazioni 6
giorni su 7 dalle 9 alle 20 e con capacità di interagire a livello
internazionale.


Questi i punti salienti del Bando per la fornitura di servizi di
supporto alla comunicazione istituzionale del Comune, che andrà in
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale Europea nei prossimi giorni e
per il quale Palazzo delle Aquile ha stanziato la somma di 455 mila
euro quale base d’asta per un servizio della durata di 24 mesi,
eventualmente prorogabili per altri 12.


A commento della pubblicazione, il Sindaco ha dichiarato che “questo
bando è il risultato di un lungo lavoro svolto dagli uffici per
ovviare ad una oggettiva carenza dell’attuale struttura di
comunicazione dell’Amministrazione, costretta dal Patto di stabilità.

Con questo bando, che prevede servizi innovativi per il dialogo con i
cittadini e che prevede di coinvolgere professionalità di alto profilo
dando spazio sia a chi ha maggiore esperienza sia ai più giovani,
daremo presto nuovi servizi ai cittadini nella direzione della
trasparenza e del dialogo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*