Webcam Logitech: guida completa all’acquisto

Android

Webcam Logitech: guida completa all’acquisto

Webcam Logitech

Andiamo a vedere i migliori modelli di webcam del colosso top di gamma Logitech, che ha immesso in commercio vari prodotti classificati nelle tre fasce di mercato, con prezzi e specifiche davvero molto interessanti.

Le webcam sono degli accessori davvero molto utili, utilizzati soprattutto per sostituire la webcam integrata nel proprio notebook, o per chi ha un computer desktop. Inoltre vengono utilizzate per effettuare delle semplici video chiamate tramite computer, collegando la web cam sul proprio computer, tramite l’apposita porta USB. E’ un’accessorio semplice da utilizzare, e certi modelli integrano anche un software installabile sul proprio computer, per riconoscere il driver dal computer, e partire subito con i video o foto tramite PC.

Webcam Logitech

La nota azienda Logitech è di comprovata qualità, impegnata nella realizzazione di vari prodotti high tech e anche vari modelli di webcam per computer desktop e notebook.

Uno dei modelli top di gamma dell’azienda è sicuramente Logitech HD Pro C920, l’ideale per delle conversazioni su Skype, con una qualità video fino a 1080p a 30 fps e una buona qualità audio, tutto questo con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Si presenta con un design davvero molto bello, con l’inserimento delle registrazioni a 720P 60FPS e soprattutto la possibilità di sostituzione dello sfondo, feature, con delle migliorie sulla qualità audio con l’integrazione di un doppio microfono e della tecnologia di rimozione dei rumori di sottofondo. La webcam è formata da un corpo centrale dove è presente il classico obiettivo da 15 megapixel, protetto dalle lenti in vetro CarL Zeiss. Spostandoci sulla parte laterale della webcam, troviamo i microfoni corredati dai led blu, ed è presente un apposito braccio che consente di posizionarla sul vostro monitor con estrema facilità consentendo una ottima stabilità. Inoltre è presente il software proprietario Logitech, utile anche per impostare varie funzionalità importanti, come la messa a fuoco automatica o manuale, lo zoom e impostare con quale microfono registrare la voce. Le registrazioni video avvengono nel formato H.264,

Altro modello è Logitech C922 , l’evoluzione del modello precedente dell’azienda C920, con una qualità video fino a 720P 60FPS.

Anche qui è stata migliorata la qualità audio con l’integrazione di un doppio microfono e della tecnologia di rimozione dei rumori di sottofondo.

Sono davvero tanti i modelli presenti in commercio, disponibili alla vendita con vari prezzi di vendita, e specifiche e funzionalità differenti. Durante la fase di acquisto, è consigliabile conoscere i vari parametri fondamentali, come la Risoluzione, che può essere di vari tipi, Autofocus, Ottica, la qualità del campo visivo anche in situazioni di scarsa luminosità e il microfono integrato.

Risoluzione

La risoluzione è uno dei parametri fondamentali durante la scelta di una webcam. Infatti come è possibile affermare, è quella determinata risoluzione delle immagini che riesce a catturare durante lo scatto, e quindi il quantitativo di pixel da cui sono composte le riprese della webcam.

I vari modelli di webcam disponibili attualmente alla vendita, hanno delle risoluzioni video di tipo HD a 720p, oppure Full HD a 1080p. I modelli più economici invece, e quindi con specifiche di basso livello e prezzi decisamente inferiori rispetto ai classici modelli top di gamma, hanno delle risoluzioni di tipo video VGA a 480p.

Dopo aver spiegato la risoluzione dei video di una webcam, passiamo a quella delle foto, che si calcola in base ai Megapixel del sensore del determinato modello di webcam.

Anche qui bisogna stare molto attenti, scegliendo una webcam con più megapixel possibili, per un ottima qualità delle immagini durante gli scatti. Infatti i professionisti del settore, preferiscono di solito una webcam con una risoluzione di 720p, in grado di offrire delle buone prestazioni visive.

E’ possibile cambiare la risoluzione della propria webcam tramite il software da installare. Se il programma non è presente, è possibile scaricarlo dal sito ufficiale del produttore. Andare su “Impostazioni“, e una volta entrati sull’apposito menu e schede, è possibile selezionare i tipi di risoluzione supportati dalla webcam acquistata: ad esempio HD (720p) o FullHD (1080p), 480p o 360p. Se la webcam non richiede alcuna installazione di driver, la risoluzione può essere modificata via software presenti sul web, dove è possibile personalizzare non solo la risoluzione, ma anche numerosi effetti molto interessanti sulle proprie foto o video, con una vasta gamma di filtri da applicare.

Ottica delle lenti

Una volta viste le funzionalità offerte della webcam, è consigliabile vedere anche le apposite lenti, e quindi scegliere una webcam con lenti di ottima qualità, utili per trasmettere immagini di alto livello visivo.

Durante la fase di acquisto, è consigliabile scegliere modelli di webcam con lenti ottiche blasonate, tenendo in considerazione anche vari parametri fondamentali che si collegano alle lenti, ovvero l’angolo di visione della webcam, il quale determina l’ampiezza dell’immagine che riesce a catturare durante la ripresa. Inoltre osservare bene la presenza dello zoom per ingrandire le riprese durante una video chiamata, una funzione davvero molto utile.

Autofocus

Come la Risoluzione e l’ottica delle lenti, anche l’autofocus di una webcam è molto importante, ovvero la messa a fuoco automatica. Da evidenziare che la messa a fuoco automatica è una funzione che di solito nelle webcam di fascia bassa non è presente, quindi per avere un modello dalle ottime prestazioni visive, è consigliabile acquistare una webcam di medio gamma. Inoltre permette alla webcam di regolare automaticamente il fuoco a seconda dei soggetti inquadrati durante la ripresa o lo scatto delle foto.

I modelli più economici invece, sono caratterizzati da una messa a fuoco fissa: in questo caso è possibile regolare in modo del tutto manuale la messa a fuoco di oggetti e persone davanti alla webcam.

Framerate

Il framerate è il numero di fotogrammi per secondo (FPS) delle immagini dalla webcam.

Da ricordare che per delle riprese abbastanza fluide, bisogna scegliere dei modelli di webcam con un framerate abbasatnza alto. Durante la scelta del giusto framerate è possibile partire da un altro parametro, quello della velocità dell’otturatore, che è un indicatore del tempo per cui il proprio otturatore rimarrà aperto per ciascuna cattura di un’immagine.

Microfono integrato

La maggior parte dei modelli di webcam in commercio, sono dotate di vari microfono incorporati, utili per catturare l’audio. Prima di acquistare una webcam, è consigliabile controllare per bene la qualità dei microfoni integrati, e soprattutto la capacità di ridurre i rumori di sottofondo.

Inoltre i microfoni si suddividono in:

  • mnidirezionali;
  • monodirezionali.

I modelli di webcam che integrano microfono omnidirezionali catturano l’audio con la stessa qualità dalla direzione dalla quale proviene il determinato movimento, e sono quelli più utilizzati.

Campo visivo

Vari modelli di webcam sono progettate con una luce integrata o appositi sensori per le riprese notturne, l’ideale per riprese anche in situazioni di scarsa luminosità.

La luce integrata è presente anche nei modelli più economici, ma sicuramente effettuano delle riprese di scarsa qualità visiva rispetto ai modelli di fascia alta.

Migliori modelli

Andiamo a vedere i migliori modelli di webcam prodotti dall’azienda Logitech disponibili alla vendita, elencando tutte le specifiche tecniche, funzionalità ed i prezzi in base alle relative fasce di prezzo. Naturalmente negli ultimi anni, le varie aziende che operano nel settore hi-tech hanno proposto e continuano a proporre sul mercato numerosi tipi di webcam. Nell’elenco che seguirà, vi proporremo una selezione di vari modelli di webcam di casa Logitech, che secondo il nostro punto di vista è consigliabile acquistare per ragioni diverse, tenendo in considerazione i vari parametri fondamentali: costo più contenuto, specifiche tecniche di alto livello, rapporto qualità/prezzo e materiali

Modelli inferiori a 30 euro

Logitech C170

Una buona webcam classificata nella fascia economica di mercato, in grado di realizzare delle riprese in qualità VGA (640×480 pixel) e foto da soli 5 Megapixel. Inoltre include un microfono con delle funzionalità integrate per quanto riguarda la riduzione del rumore.

Logitech C270

La Logitech C270 effettua delle riprese video a 720p con un framerate di 30fps e la possibilità di scattare foto da 3 megapixel, ed integra la tecnologia RightLight che regola automaticamente la luminosità delle riprese, utilizzata soprattutto in condizioni di scarsa luminosità. Non manca anche la tecnologia RightSound che elimina i rumori di sottofondo catturati dal microfono integrato. Le dimensioni sono di 8 x 21,4 x 15,4 cm. ed un peso complessivo di 200 grammi.

Logitech 960

Il modello di webcam 960 di casa Logitech, si presenta con delle dimensioni davvero ridotte, ovvero 21 x 7,6 x 15,2 cm. ed un peso complessivo di circa 308 grammi, con una risoluzione di 5 megapixel. Una webcam che offre un ottimo rapporto qualità prezzo, caratterizzata da un microfono integrato , disponibile alla vendita con la classica colorazione nera.

Modelli tra 40 e 80 euro

Logitech C525

Il modello C525 di casa Logitech si classifica nella fascia media di mercato, con delle riprese in qualità HD (720p) e foto di 8 Megapixel, con l’integrazione della messa a fuoco automatica. Non manca un microfono con tecnologia di riduzione dei rumori e di una clip di supporto, per il collegamento ad un qualsiasi monitor.

Logitech HD Pro C920

Un ottimo modello di webcam, con un giusto rapporto qualità-prezzo. Infatti la Logitech HD Pro C920 permette delle registrazioni video in Full HD (1080p), e delle foto a 15 Megapixel. Inoltre dispone di ottica Carl Zeiss, e la funzione della messa a fuoco automatica a 20 fasi.

Logitech C615

Una buona webcam classificata nella fascia media di mercato, che permette di effettuare delle registrazioni video a 1080p e videochiamate a 720p a 30 frame al secondo. Il design è davvero rivoluzionario, con la possibilità di piegare l’apposita struttura predisposta all’utilizzo con treppiede, e può essere anche ruotata di 360 gradi.

Modelli superiori a 80 euro

Logitech C922

Altro modello è Logitech C922, l’evoluzione del modello precedente dell’azienda C920, con una qualità video fino a 720P 60FPS. Anche qui è stata migliorata la qualità audio con l’integrazione di un doppio microfono e della tecnologia di rimozione dei rumori di sottofondo.

Logitech C930

Un modello di webcam professionale, equipaggiata con un obiettivo Carl Zeiss e con un sistema di messa a fuoco automatica che permette di realizzare delle registrazioni video alla risoluzione 1080p a 30 fps, con le tecnologie integrate H. 264/SVC UVC 1.5 che consentono di elaborare le immagini direttamente nella webcam. Inoltre entrando nello specifico, ha uno zoom digitale pari a 4x, ed un campo visivo di 90 gradi con il totale supporto alla tecnologia RightLight che permette di ottenere dell ottime immagini anche in situazioni di scarsa luminosità.

Logitech BCC 950

Il modello Logitech BCC950 è una webcam di tipo professionale, in grado di effettuare delle riprese video a 1080p e 30fps. Inoltre è presente anche un telefono vivavoce, una base con i comandi e un telecomando per regolare le impostazioni della webcam a distanza. Per quanto riguarda l’audio in uscita è davvero di ottima qualità, grazie al sistema di eliminazione di eco e rumori di sottofondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche