Weinstein mollato dalla moglie: "Ho il cuore a pezzi" - Notizie.it
Weinstein mollato dalla moglie: “Ho il cuore a pezzi”
Gossip e TV

Weinstein mollato dalla moglie: “Ho il cuore a pezzi”

Weinstein mollato dalla moglie: "Ho il cuore a pezzi"

Weinstein mollato dalla moglie a causa dei suoi problemi con il sesso. Lei lo lascia perchè deve pensare ai figli e lui si deve curare.

Weinstein

Weinstein mollato dalla moglie: "Ho il cuore a pezzi"

Il produttore cinematografico Harvey Weinstein è stato lasciato dalla moglie. Dopo lo scandalo delle molestie sessuali da lui compiute nel corso degli anni si è arrivati alla fine. Georgina Chapman moglie del produttore ha annunciato al People: “ Il mio cuore è infranto se penso a tutte le donne che hanno sofferto per le sue azioni”. Continua dicendo: ” Lo lascio e da oggi mi occupo solo dei miei figli sono loro la mia priorità.” Decisione consensuale confermata dallo stesso Weinstein: ” Nelle ultime settimane la mia famiglia ha sofferto molto. Me ne assumo la responsabilità.”

La decisione

Weinstein mollato dalla moglie: "Ho il cuore a pezzi"

Georgina è stilista di “Marchesa” ed ha 41 anni. Il brand per cui lavora è amatissimo dalle attrici di Hollywood. Il suo matrimonio con Harvey dura da 10 anni. La coppia da questo matrimonio ha avuto due figli uno di quattro ed uno di sette anni. La sua preoccupazione ora sono i figli e per questo ha dovuto prendere questa decisione.

Intanto il marito secondo indiscrezioni è volato in Europa. Qui lui si dovrebbe sottoporre ad un percorso di riabilitazione. La dipendenza dal sesso è il suo problema e va risolto. Questa decisione di interrompere il matrimonio è avvenuta dopo la pubblicazione del dossier. La paura oltre che per i figli potrebbe essere un’altra. Perdere credibilità nel suo lavoro e quindi nel suo brand. A New York gira voce che nessuna diva vuole indossare i suoi lavori.

Il disgusto della famiglia Obama

Weinstein mollato dalla moglie: "Ho il cuore a pezzi"

Il produttore è da sempre amico della famiglia Obama. La figlia Malia ha lavorato per lui nella sede della casa produttrice. Barack Obama dichiara: ” Io e mia moglie siamo disgustati dalle notizie a noi pervenute. Qualunque uomo che degrada in qual modo le donne deve essere condannato e deve prendersi le sue responsabilità. Non deve essere considerato ne il suo status sociale ne la ricchezza.”

Chi è

Harvey nasce a New York nel 1952 e di mestiere è un produttore cinematografico.

La sua famiglia era ebraica, nel 1979 con il fratello Bob hanno fondato la Miramax Film. Nel 1999 ha vinto l’oscar con il film Shakespeare in Love. Nel 2003 ha ricevuto la nomination per Gangs of New York. nel 2005 sempre insieme al fratello lasciano la Miramax e fondano la The Weinstein Company. Il 6 ottobre 2017 è stata aperta dal New York Times un’inchiesta. E’ stato accusato di molestie sessuali nei confronti di attrici di Hollywood. Alcuni nomi sono Ashley Judd, Rose McGowan. A seguito di questo scandalo la società che lo vede co-fondatore lo ha licenziato. Oltre alle molestie si sono aggiunte le accuse si abusi sessuali. Qui i nomi si fanno più numerosi. Rosanna Arquette, Mira Sorvino, Asia Argento, Angelina Jolie, Gwyneth Paltrow, Ambra Battilana.

Abusi sulle attrici

Le attrici che hanno denunciato gli abusi come detto prima sono molte. Lui dopo lo scandalo ha chiesto scusa a tutte le donne coinvolte.

Le molestie sarebbero avvenute quando le attrici Jolie e Paltrow erano ancora agli esordi. La storia di Asia Argento risale all’età di 21 anni. Dichiara “Se fossi stata una donna forte gli avrei dato un calcio sulle palle e sarei fuggita. Ma non l’ho fatto ed è stato un trauma orribile”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche