Whatsapp a pagamento anche su iPhone

Apple

Whatsapp a pagamento anche su iPhone

Anche chi utilizza Whatsappa sull’iPhone dovrà rassegnarsi e pagare una piccola cifra annuale per poter continuare ad usarlo. Lo ha confermato l’amministratore delegato Jan Koum dichiarando che entro l’anno la popolare applicazione diventerà a pagamento anche sui dispositivi Apple, come già avviene per i possessori di smartphone Nokia, Blackberry e Android che, dopo un anno di utilizzo gratuito, devono pagarne il rinnovo. Il costo del rinnovo di una delle app più utilizzate al mondo (basti pensare che i soli utilizzatori Android sono oltre 100 milioni), si aggirerà intorno a un dollaro, pari a circa 80 centesimi. A differenza di Nokia, Android e Blackberry, i possessori di uno smartphone Apple devono pagare 89 centesimi anche al momento del download.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche