WhatsApp, da ieri chiamate vocali anche per Android COMMENTA  

WhatsApp, da ieri chiamate vocali anche per Android COMMENTA  

WhatsApp ecco che da ieri è attivo anche il servizio chiamata. Il servizio non è ancora attivo per gli utenti che utilizzavano Ios ma da ieri è disponibile per tutti coloro che usano Android.

Ma il servizio era già disponibile qualche mese fa, ma era disponibile solo su invito. Per quanto riguarda tutti coloro che possiedono un prodotto Apple il servizio sarà disponibile tra circa un paio di settimane.

Dopo Ios potranno ricevere questo servizio anche coloro che hanno Windows Phone e BlackBerry

Android, Whatsapp ed ecco la rivoluzione delle chiamate voip. Infatti non saranno più effettuate solo con Skype e Viber ma da ieri anche con il magnifico WhatsApp.

Ci sono stati mesi e mesi di test per questo servizio che veniva provato solo su invito, adesso ci sarà la possibilità di fare anche chiamate vocali tramite Voip con l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo presente online.

L'articolo prosegue subito dopo

Per il momento sarà accessibile a tutti gli utemti che utilizzano whatsapp con android. Per tutti coloro che hanno un prodotto Apple e quindi con Ios ci sarà da aspettare almeno un paio di settimane, come ha annunciato il cofondatore della Chat Brian Acton durante la conferenza di F8 per Facebook rivolta a tutti gli svilupparoti. Dopo Ios arriverà anche la versione per Windows Phone e per chi ha BlackBerry

Circa un anno fa era uscita un anticipazione sulle chiamate vocali che si potevano fare da Whatsapp, lo annunciò dal ceo Jan Koum proprio durante il Mobile World Congress che si tenne a Barcellona, ma ora la cosa inzia a diventare realtà. Per usufruire del servizio gli utenti android devono semplicemente aggiornare l’applicazione e istallare la versione 2.12.19. Dopo aprendo l’applicazione comparirà in alto dell’applicazione un nuovo menu che oltre ai soliti pulsanti della chat e dei contatti avrà anche quello della chiamata. Quando si effettuerà una chiamata avremmo l’opportunità di utilizzare alcune opzioni di base come vivavoce, spegnere microfono e altro. Questo nuovo servizio potrebbe aiutare il miglioramento della piattaforma ma anche la sua popolarità. Ricordiamo che Whatsapp è stata acquistata da Facebook proprio lo scorso Febbraio e ogni giorno chattano circa trenta miliardi di persone.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*