Wikileaks: Assange, diffonderemo un milione di file riservati COMMENTA  

Wikileaks: Assange, diffonderemo un milione di file riservati COMMENTA  

Julian Assange è pronto a diffondere sul web, attraverso Wikileaks, un milione di nuovi file. Il fondatore del sito si è affacciato sul balcone dell’ambasciata dell’Ecuador a Londra dove vive da mesi per sfuggire all’arresto, spiegando che i nuovi file riservati verranno diffusi nel corso del 2013 e si tratterà di documenti riguardanti tutti i Paesi del mondo.

Davanti a un piccolo pubblico di circa 250 persone, il fondatore di Wikileaks ha sottolineato quanto oggi il ‘semplice’ potere della gente possa terrorizzare i poteri corrotti e antidemocratici.

Assange non ha dunque intenzione di cedere: “non sarò intimdito”, ha spiegato, rivelando che anche nel 2013 darà seguito, attraverso la diffusione di documenti riservati, alla resistenza “contro i prepotenti”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*