Wikileaks, Israele attaccò siti nucleari iraniani COMMENTA  

Wikileaks, Israele attaccò siti nucleari iraniani COMMENTA  

Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange

Secondo quanto emerge dalle e-mail sottratte da Wikileaks alla compagnia statunitense di intelligence e analisi geopolitica Stratfor, dei commandos israeliani avrebbero distrutto infrastrutture nucleari in Iran con l’aiuto di combattenti turchi.


In alcune mail risalenti al novembre 2011, alcuni funzionari della Stratfor discutono di un’esplosione avvenuta in una base missilistica nei pressi di Teheran. Uno di questi cita il racconto di una fonte, secondo cui “gli israeliani hanno già distrutto alcune infrastrutture nucleari iraniane qualche settimana fa”

La Stratfor fu attaccata dagli hacker di Anonymous il 24 dicembre scorso, i quali affermarono di aver rubato i dati di oltre 4mila utenti.


Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*